L’Inter non è la Juve: tra Modric e Vidal arriverà Meza?

La differenza tra il mercato bianconero e quello nerazzurro? La Juventus ha acquistato Cristiano Ronaldo, mentre difficilmente Modric andrà all'Inter

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(122 articoli pubblicati)
Real Madrid v Bayern Muenchen - UEFA Cha

L'Inter sta provando con Luka Modric ad emulare quanto fatto dalla Juventus con Cristiano Ronaldo. Ma probabilmente quello del croato in nerazzurro resterà un semplice sogno di mezza estate. Voci che si inseguono, Modric in vacanza in Sardegna, patti, offerte e quant'altro. Ma Florentino Perez, che ha già digerito male la cessione di CR7 alla Juve, difficilmente si priverà di un altro suo giocatore top. La storia potrebbe chiudersi con lo stipendio del calciatore vice campione del mondo adeguato e una strada ancora insieme, felici e contenti.

L'altra pista era Arturo Vidal, ex centrocampista bianconero in forza al Bayern Monaco. Anche qui settimane di trattative, voci, presunti accordi già fatti e annunci imminenti. Alla fine il cileno è andato al Barcellona, alla corte di Ernesto Valverde. Vidal giocherà al fianco di Lionel Messi e Luis Suarez, provando una nuova esperienza in un campionato che non aveva ancora sperimentato.

Chi resta allora per il centrocampo interista? Si parla di Maximiliano Meza, protagonista (non in positivo) dell'ultimo mondiale russo con la maglia dell'Argentina. L'agente del giocatore dell'Independiente avrebbe già parlato ai media dell'interesse nerazzurro nei confronti del suo assistito, definendo quest'ultimo come un vero crack e dichiarando che con una telefonata Ausilio definirebbe l'acquisto.

Certo, si tratta di un nome con un appeal diverso da quello di Modric o Vidal, ma l'Inter non è la Juventus, e a oggi non credo sia possibile per i nerazzurri finalizzare un colpo del genere. Sia chiaro, il mercato della società milanese è stato ottimo, con gli acquisti di Asamoah, De Vrij, Vrsaljko, Nainggolan, Politano e Lautaro Martinez. Ma la perdita di Cancelo (che ha preferito sposare il progetto juventino) e l'arrivo di CR7 alla grande rivale rischiano comunque di deprimere l'estate nerazzurra. Ciò sottolinea ancora di più tutta la differenza e l'appeal tra le due squadre, con l'Inter ancora lontana dalla Juventus.

Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.