Le antenne del mercato Juve sintonizzate su Duvan Zapata

L'attaccante colombiano sta prepotentemente scalando le gerarchie per diventare il nuovo Mandzukic bianconero

di Marcello Lavetti
Marcello Lavetti
(94 articoli pubblicati)
Udinese v Atalanta BC - Serie A

I've got the power. Le grandi manovre per il prossimo mercato estivo bianconero stanno già entrando nel vivo. Dopo l'acquisizione del parametro zero (commissioni escluse) Aaron Ramsey, che darà nuovo ossigeno alla mediana di Allegri, ora gli sforzi si stanno concentrando sugli altri reparti. Se per la difesa nulla è ancora definito, ecco che per l'attacco Paratici sta approfondendo diverse piste. L'obiettivo è quello di trovare una punta di peso che possa dar fiato tanto a Ronaldo quanto a Mandzukic, la cui carta d'identità a breve dirà rispettivamente trentaquattro e trentatré anni. In particolare è il croato a dare maggiori preoccupazioni a causa dei frequenti infortuni, e tra i papabili per il posto ecco spuntare la candidatura dell'uragano offensivo dell'Atalanta, quel Duvan Zapata che  sta esplodendo tutto il suo potenziale sotto la guida del valorizzatore per eccellenza, ovvero mister Gasperini. Ad oggi il colosso di Cali' affianca CR7 e Quagliarella in cima alla classifica dei bomber di serie A a quota quattordici reti, peraltro già record personale di marcature nel massimo campionato.

Non solo riserva.  Il nuovo attaccante che la Juve ingaggerà in vista della prossima stagione, sarà quindi molto più di una semplice riserva. L'età dei due attuali mostri sacri costringerà di fatto Allegri ad un maggiore turnover, ed inoltre un primo anno di apprendistato per il nuovo acquisto sarà prodromico ad un posto da titolare a partire dal 2020, salvo che sia Mandzukic  che Cristiano superino le barriere del tempo. Magari Ronaldo ce la potrebbe pure fare... L'identikit è chiaro: un elemento di livello conclamato, alto, potente ma allo stesso tempo capace di partecipare attivamente al gioco muovendosi al di fuori dall'area, per agevolare gli inserimenti degli altri attaccanti e delle mezzali. Una buona tecnica completerebbe il profilo ideale. Di giocatori così il mercato non ne propone moltissimi. All'estero ci sarebbe Martial  che però pare vicino al rinnovo con lo United, poi si va sul versante di giocatori troppo anziani o troppo cari in relazione al potenziale. Ecco perché l'opzione Zapata sta prendendo sempre più credito nelle stanze dei bottoni bianconere. Il colombiano ha tutto ciò che serve, compreso una tecnica di prim'ordine ed una progressione devastante se lanciato in velocità. Il tutto innestato su un fisico imponente e con una capacità associativa ormai acquisita. Certo fa strano pensare che la definitiva consacrazione sia arrivata solo all'alba dei ventotto anni e con diversi campionati di serie A alle spalle. La spiegazione sta probabilmente in un carattere non proprio da cuor di leone che ne ha frenato la crescita. Ora anche questa lacuna caratteriale pare finalmente colmata, mediante una responsabilizzazione che ne ha accresciuto autostima e determinazione. Sia lode alla scuola del Gasp.

Tempi brevi. L' Atalanta cederà Duvan per una cifra non inferiore ai trentacinque-quaranta milioni, considerati i ventisei spesi tra prestito e riscatto. In realtà c'è il rischio che il prezzo salga ancora se il gigante colombiano mantenesse la media gol pazzesca degli ultimi due mesi. Inoltre c'è da affrontare la concorrenza di Inter e Roma in Italia, di mezza Premier League e di qualche big tedesca. Paratici dovrà quindi muoversi rapidamente per bloccare l'affare con la società di Percassi, e di sicuro potrà contare sull'impareggiabile fascino esercitato dal fatto di giocare con Ronaldo in un club che punta a vincere tutto. L'erede di Mario Mandzukic potrebbe quindi venire dalla Colombia, realizzando il sogno mai celato di giocare la Champions League da protagonista. Duvan c'è, e la Signora?

Fonte: l'autore Marcello Lavetti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.