La Signora è pronta a rifarsi il trucco: ma serve davvero Milinkovic?

In un reparto spesso in sofferenza quest'anno, il difficile compito di Paratici sarà alzare il livello del centrocampo. Dopo Ramsey ecco il laziale?

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(179 articoli pubblicati)
Juventus v SS Lazio - Serie A

Lavori in corso in casa Juventus.  Dopo l'addio di Massimiliano Allegri la scelta del nuovo tecnico sarà già una sfida impegnativa per Andrea Agnelli e Fabio Paratici. Sostituire il toscano dopo anni di trionfi non sarà una passeggiata, ma da questo nuovo corso si capiranno anche i possibili movimenti bianconeri sul mercato. 

L'addio di Andrea Barzagli, dopo la cessione di Benatia, pongono un punto fermo sulla questione difesa. Servirà sicuramente un rinforzo di alto livello, forse due, considerando che molto probabilmente Martin Caceres saluterà a fine stagione, con Chiellini, Bonucci e Rugani come unici centrali. Sulle fasce saranno da valutare le posizioni di Alex Sandro e Joao Cancelo, con Spinazzola che dovrebbe rimanere, mentre il futuro post-Allegri di De Sciglio resta in bilico. 

Il reparto mediano avrà bisogno di un restauro. In dubbio la permanenza di Miralem Pjanic, corteggiato da mezza Europa. Arriverà a parametro zero l'ex Arsenal Aaron Ramsey, ma nelle ultime ore si è rincorsa la voce di un possibile accordo tra la Juve e Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio. Fisicità e tecnica, nonostante la pessima stagione, condita però dal gol decisivo in finale di Coppa Italia. 

Il reparto centrale della Juve è andato spesso in sofferenza in questa stagione; poca fisicità ma, soprattutto, poca qualità tecnica. Ecco quindi come la scelta di Milinkovic-Savic possa essere un azzardo, specialmente se Lotito  decidesse di chiedere un assegno con tre cifre. 

Paratici avrà il difficile compito di consegnare al nuovo tecnico un centrocampo che abbini qualità tecniche, fisiche e di solidità mentale (prendiamo in prestito la definizione dal tennis). Non sarà semplice, anche perché i giocatori di questo genere o non ci sono o sono economicamente quasi impossibili da raggiungere (Christian Erikssen del Tottenham, per esempio). Non sarebbe per la Juve più utile un regista come Marco Verratti, al quale affiancare due mezzali fisiche e tecniche? Di sicuro c'è che dopo molti anni la Signora è pronta a rifarsi il trucco.

Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.