Cristiano Ronaldo, né pizza e né coca. Matuidi e Benatia raccontano

I due ex compagni di squadra del portoghese ammettono come Cristiano non lasci mai nulla al caso

di Paolo Capano
Paolo Capano
(64 articoli pubblicati)
Juventus v Genoa CFC - Serie A

Cristiano Ronaldo è una macchina. Marcatore contro Andorra, la stella portoghese si è avvicinata ancora di più al record di capocannoniere nella storia delle squadre nazionali. Il 35enne attaccante della Juventus è ancora in forma come sempre. E questo è necessariamente dovuto al suo stile di vita e al suo lavoro quotidiano. Ai microfoni di RMC Sport, Blaise Matuidi e Mehdi Benatia, che hanno giocato con Cristiano Ronaldo alla Juventus, ne hanno elogiato lo stile di vita.

"Cristiano è qualcuno che ti costringe ad alzare il tuo livello di gioco. Lo vedi nel lavoro di tutti i giorni, è sempre il primo ad arrivare all'allenamento [...] Non si realizzano così tanti gol in così tante posizioni diverse se non si ha un enorme talento", dice Blaise Matuidi.

Mehdi Benatia è rimasto scioccato dall'etica del lavoro del portoghese: "Ogni giorno arriva un'ora prima per prepararsi. È molto attento al suo recupero, a quello che mangia. Ricordo che spesso dopo le partite di Champions League avevamo diritto alla piccola pizza o alla piccola coca. Ma non si permette di farlo".

Fonte: l'autore Paolo Capano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.