Un primo bilancio della stagione dell’Inter

Non è vero che i bilanci si fanno alla fine, si può già fare un primo bilancio sul campionato dell'Inter

di Francesco Poli
Francesco Poli
(34 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Cagliari Calcio - Se

Arrivati a questo punto è tempo di bilanci o di un primo bilancio della stagione dell'Inter. Come? Direte voi, è impazzito? Dobbiamo giocarci ancora la Champions, non sappiamo come arriveremo e ci mettiamo a fare bilanci?  Se avrete la pazienza di seguirmi (come direbbe Alberto Angela), vi dirò perchè è già tempo di un primo bilancio. Il fatto è che sappiamo già come andrà a finire la stagione, non in maniera definitiva, ma sappiamo che la Beneamata si giocherà la Champions all'ultima giornata nello "spareggio" contro la Lazio. 

Infatti, il quadro è delineato, i nerazzurri sono quinti, un punto sotto Lazio e Roma e giocheranno sabato contro la Juve, contro cui la prestazione non è mai mancata anche negli anni scorsi più bui, poi l'insidiosa trasferta contro un'Udinese non ancora salva e che contro l'Inter fa sempre grandi partite, infine il più agevole ultimo turno casalingo in fronte al Sassuolo a quel punto forse già salvo. Da ultimo, proprio Lazio-Inter. La Lazio invece giocherà sul campo del Torino ormai praticamente fuori dai giochi Europa, poi in casa il difficile match contro l'Atalanta e poi a casa del Crotone in piena lotta salvezza. Il percorso delle due squadre che porta alla sfida finale è quindi non uguale, ma simile: una squadra senza obiettivi, una partita di livello e una trasferta in casa di una squadra che si deve salvare.  La Roma invece giocherà con due squadre in lotta salvezza (Chievo e Cagliari), poi anche lei con Juve e Sassuolo. Insomma, tutto all'ultimo.

Spalletti ha dichiarato che era questo l'obbiettivo, giocarsi la Champions all'ultima giornata e quindi anche in caso di risultato non raggiunto le indicazioni dovranno essere positive per il suo operato. Tralasciando il fatto che a novembre molti parlavano di scudetto, potremmo invece porci la domanda, si poteva arrivare in Champions con meno patemi e senza doversi giocare tutto all'ultimo minuto? Io credo di sì, se guardiamo il corso del campionato:

L'Inter, infatti, non ha mai perso contro le prime nove della classifica, ma ha perso contro Torino, Genoa, Sassuolo, Udinese e ha pareggiato con il Crotone e con la Spal. Tutte squadre di medio-bassa classifica da cui era lecito attendersi esiti diversi. In questi sei scontri che hanno fruttato solo due punti si poteva fare almeno otto punti in più e a quest'ora la Champions era in cassaforte.

In queste partite incriminate i giocatori hanno le loro responsabilità, perchè quando giochi con certe squadre in Italia ci devi mettere quella cattiveria, quella "qualità caratteriale" come dice Spalletti, quel calarsi nella realtà della serie A italiana, ma anche le scelte dell'allenatore hanno inciso negativamente, da Brozovic trequartista, contro il parere di molti, ad un gioco e un modulo monocorde che tutti gli avversari avevano ormai capito in quella fase centrale della stagione, allo scarso utilizzo di tanti giocatori (ricordate quando si diceva che Spalletti faceva giocare sempre gli stessi, spremendoli, perchè in fondo le riserve erano scarse? Tra queste riserve c'erano Cancelo, Karamoh, Rafinha...). Poi a marzo il tecnico nerazzurro ha trovato la quadra, per alcuni con delle mosse geniali e profetiche, per altri invece ci è arrivato decisamente tardi, ed effettivamente sono state tutte mosse a scoppio ritardato che venivano da più parti reclamate da mesi. Insomma, comunque vada a finire, ci si può già fare un'idea.

Fonte: l'autore Francesco Poli

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.