L’immensità di Romelu Lukaku: dentro e fuori dal campo

Lukaku è un giocatore straordinario dentro il campo, ma cos'è che rende il belga un grande uomo anche al di fuori del campo?

di Francesco Morbelli
Francesco Morbelli
(1 articoli pubblicati)
Romelu Lukaku

La straordinarietà all'interno del campo

Romelu è un fenomeno, in campo e fuori. Per lui parlano i numeri e le prestazioni: gol, assist, sponde. Numeri che all'età di 27 anni sono mostruosi. Il belga, infatti, ha già messo a segno 283 reti tra nazionale, con 55 reti detenendo il premio di miglior marcatore della selezione belga), e club con 228 reti complessive.

All'Inter, nel giro di un anno, è riuscito a entrare nel cuore di tutti i tifosi, infrangendo record della storia dell'Inter, segnando numerosi gol in breve tempo. 

L'immensità di Lukaku fuori dal campo

Quando le luci di San Siro si spengono, e il vestito da calciatore può essere riposto nell’armadio, di lui resta l’uomo. Un esempio è la sera contro il Borussia: doppietta, voti in pagella da top player e sguardo deluso.

Ma non dovrebbe essere felice chi mette a segno due reti in Champions League? Dovrebbe, ma c’è chi pensa ai trofei individuali e chi alla squadra, come Romelu: un cuore buono per un gigante buono. Ecco perché anche fuori dal campo è una persona astrale.

Fonte: l'autore Francesco Morbelli

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.