Inter: Perisic c’è, ma gli altri?

L'Inter pareggia in casa del Chievo Verona per 1 a 1; reti di Perisic e Pellissier.

di Giuseppe Colicchia
Giuseppe Colicchia
(70 articoli pubblicati)
La frustrazione di Perisic dopo il gol

LA PARTITA

Fin dall'inizio i nerazzurri (che giocavano con la maglia bianca, la divisa da ospiti)  cercano di fare la partita ma non riescono a trovare il gol per poca concretezza nell'ultimo passaggio e per l’organizzazione difensiva degli avversari. La migliore occasione arriva alla metà del primo tempo: Sorrentino si fa trovare pronto e respinge un tiro ravvicinato di Icardi, sulla respinta Nainggolan tira alto. Il gol del vantaggio nerazzurro arriva al 39’: dopo una bella azione corale che coinvolge De Vrij, Icardi e D’Ambrosio, Perisic trova un gol importante che mancava dalla terza giornata di campionato. Allo scadere del primo tempo Joao Mario sbaglia clamorosamente il gol del raddoppio in scivolata su assist di Perisic che si era liberato dell’avversario col suo classico doppio passo. La squadra di Spalletti pare iniziare il secondo tempo con un piglio diverso e la voglia di chiudere la partita, cosa che però non riesce a fare nonostante le numerose occasioni. Poi l’Inter ha cominciato a spazientirsi, a perdere la concentrazione lasciando campo al Chievo che ne approfitta per rendersi pericoloso con Pellissier in un paio di occasioni. La beffa per l’Inter arriva al primo minuto di recupero: dopo un lancio da centrocampo e la spizzata di Stepinski, Pellissier beffa Handanovic con un pallonetto.

OK PERISIC E POCHI ALTRI

Gli uomini di Spalletti hanno espresso un bel gioco ma alla lunga hanno cominciato a mollare. Sicuramente colpevoli nell'occasione del gol subito sono stati i due difensori centrali, principalmente Skriniar, e anche Handanovic. Brozovic sottotono e impreciso, Politano non crea granché e privilegia la giocata personale al passaggio per i compagni. Positivo D’Ambrosio che, dopo un inizio di partita con errori tecnici dovuti alla sua posizione in campo anomala di terzino sinistro, riesce a spingere ed a fornire l’assist a Perisic. L’esterno croato è il migliore in campo tra i nerazzurri: oltre al gol realizzato ha saltato il proprio avversario diverse volte, ha fatto rivedere le sue classiche giocate ed è sembrato quindi essere tornato quel giocatore che mancava dal Mondiale.  Icardi gioca bene per i compagni ma spreca due grosse occasioni, anche per meriti di Sorrentino.

PASQUA A NATALE NON PORTA BENE

L’arbitro della gara è stato Pasqua che non è stato proprio impeccabile. Di sicuro la sua conduzione della gara non può essere una scusante per il pareggio ottenuto dall’Inter, ma probabilmente ha influito nel far innervosire i calciatori interisti. Diversi falli abbastanza plateali commessi dai giocatori del Chievo non sono stati fischiati ed inoltre resta un piccolo punto interrogativo legato all'episodio che ha concluso la partita: Borja Valero cade in area e protesta per un rigore, l’arbitro consulta il VAR tramite un silent check e decide di non assegnarlo.

AVESSIMO TUTTI LA GRINTA DI PELLISSIER…

Vero e proprio mattatore dei padroni di casa è stato Sergio Pellissier: quarant'anni e non sentirli. Il capitano del Chievo ha disputato una grandissima partita, ha lottato come un leone ed è stato il pericolo numero uno per Handanovic. Prima del gol aveva già costretto il portiere nerazzurro ad una super parata da posizione ravvicinata e, nell'azione successiva, è andato vicino al gol con una rovesciata.

Rovesciata di Pellissier
Fonte: l'autore Giuseppe Colicchia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.