Inter: no Martinez, no party!!!

L'attaccante argentino si sta rivelando un elemento imprescindibile e si candida per una maglia da titolare

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(101 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Olympique Lyonnais - International Champions Cup 2018

Non è ancora iniziato il Campionato ma i tifosi della Beneamata già stravedono per lui. 

Lautaro Martinez si è preso l'Inter fin da subito, ha scelto di indossare la maglia numero 10 con tutto il peso e le responsabilità che ne derivano. In queste prime amichevoli di preseason si è messo in luce fornendo prestazioni positive e siglando anche 3 reti: le sue giocate hanno acceso ed infiammato sia l'attacco sia l' mbiente nerazzurro. L'undici di Spalletti è apparso diverso quando l'argentino non era in campo. 

"El Toro" difende bene il pallone col corpo e vede la porta: è letale soprattutto nell'area di rigore. Abbina una buona tecnica di base ad un pregevole controllo palla: è una punta rapida, abile nel dribbling e nell'attaccare gli spazi. E' difficile da marcare perché svaria su tutto il fronte offensivo ed è veloce anche nei movimenti senza palla. 

Mister Spalletti ha registrato le qualità di Martinez già nei primissimi giorni di ritiro e lo sta provando costantemente insieme ad Icardi: i due possono coesistere e si completano a vicenda. Icardi è il classico centravanti d'area, mentre, Martinez é una seconda punta che può giocare sia dietro sia affianco al capitano nerazzurro. Se riescono ad ingranare possono formare un tandem micidiale e fare le fortune dell'Inter. 

E pensare che "El Toro" di Bahia Blanca ha solamente 20 anni ma possiede un potenziale che può crescere in maniera esponenziale. Martinez è stato prelevato dal Racing Avellaneda per una cifra vicina ai 22 milioni legandosi ai nerazzurri con un contratto quinquennale. Il suo acquisto è stato caldeggiato da Milito, attuale dirigente del Racing Avellaneda e soprattutto indimenticato eroe interista dello splendido Triplete del 2010. 

Nella scorsa stagione Lautaro ha messo a segno 18 gol in 27 match tra Campionato e Coppa Libertadores. E' entrato nel giro della nazionale argentina con cui ha debuttato nel marzo 2018 durante un' amichevole contro la Spagna. 

In questa stagione avremo modo di vedere all' opera Martinez sia in Campionato sia in Champions League, entrambe le competizioni saranno i veri banchi di prova per capire quanto vale realmente l' attaccante argentino. Ha tutte le carte in regola per fare bene e sicuramente non si tirerà indietro. "El Toro" va di fretta e punta dritto al cuore del popolo nerazzurro.

Chelsea v FC Internazionale - International Champions Cup 2018
Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.