Inter-Crotone, assoluto bisogno di punti

I nerazzurri hanno assoluto bisogno di vincere, i calabresi vogliono punti salvezza

di Pietro Saccone
Pietro Saccone
(185 articoli pubblicati)
FC Internazionale Milano v AC Chievo Ver

Questa sera alle 20.45 si giocherà Inter-Crotone, anticipo serale della 23ª di A. Entrambe le squadre hanno assoluto bisogno di punti, l'Inter per ripartire in chiave Champions League, il Crotone per la salvezza dopo la beffa contro il Cagliari (gol del 2-1 ingiustamente annullato).

Dopo la roboante vittoria contro il Chievo del 3 dicembre, l'Inter si è smarrita. Nelle ultime sette gare sono arrivati 5 pareggi e 2 sconfitte e la classifica è peggiorata. L'Inter è ancora quarta ed in zona Champions League ma serve trovare una ripartenza decisa per rispondere alle perplessità dell'ambiente. Dopo il buon pareggio contro la Roma, ottenuto in rimonta,  a Ferrara contro la Spal l'Inter ha deluso. La prestazione dell'ultima giornata è stata criticata dalla piazza, delusa dal poco agonismo dei nerazzurri. Ad aggiungere ulteriore tensione, le voci sul mercato, con tanti nomi accostati all'Inter ed una sessione di gennaio chiusa senza botti e si è parlato anche di possibili tensioni tra giocatori, cosa fortemente smentita da Luciano Spalletti: "Queste cose ci hanno fatto fare una risata e anzi ci hanno paradossalmente unito di più perché abbiamo riso insieme. Ci rimettono i tifosi perché si manda un messaggio come a dire che il loro sentimento verso l'Inter è in mano a dei bambini ma non a dei professionisti. Ma non è assolutamente così, il nostro è un gruppo di professionisti esemplari. Poi è ovvio che va fatta una riflessione: usare le questioni di casa sui social a finestre aperte può creare disturbi al nostro lavoro e all'obiettivo. Dobbiamo quindi fare attenzione, ma qui non è stato fatto nulla di strano. Non ci sono problemi tra i calciatori, lo dico perché portare le cose di casa negli spogliatoi non è cosa che deve succedere. Quando si parla di cose personali bisogna fare una distensione".

Il Crotone ha messo insieme 7 punti nelle ultime 7 gare, 2 più dell'Inter ed oggi sarebbe salvo. I pitagorici stanno bene ed a San Siro faranno la loro gara cercando punti pesanti, magari approfittando della tensione di casa Inter. Sarà la serata del ritorno al Meazza per Walter Zenga, tecnico dei calabresi ed ex bandiera dell'Inter:  "Giocare a San Siro con l’Inter deve essere un qualcosa in più. Andiamo su un campo meraviglioso, in uno stadio enorme e bello e per me sarà ancora più complicato per via dei miei sentimenti. Saluterò i tifosi prima e dopo la partita, qualsiasi sarà il risultato della sfida. Quello è il mio stadio, è stato parte della mia vita, quel club è la mia vita e sono sicuro che i tifosi dell’Inter apprezzeranno che metterò tutto me stesso a disposizione del Crotone. I tifosi nerazzurri apprezzano le persone che hanno passione e senso di appartenenza." A chi gli ha chiesto di un futuro sulla panchina dell'Inter, Zenga ha risposto: "In questo momento io sono focalizzato al 100% solo sul Crotone e non voglio e non mi permetto di entrare in discorsi più grandi di me".- ha dichiarato l'Uomo Ragno - "Sabato sera sarà solo una bellissima partita. Sedere sulla panchina dell’Inter? Per far sì che certe cose accadano bisogna lavorare bene oggi e dimostrare oggi e allora si può costruire un futuro. Poi è chiaro che sognare in grande non costa niente ma se non si fa bene oggi è difficile progettare il domani. Per me oggi il futuro è solo giocare una buona partita, cercare di fare punti col Crotone e far vedere che siamo una squadra organizzata e che gioca a calcio”.

Nell'Inter mancherà Icardi, al suo posto Eder; a centrocampo, Rafinha debutterà probabilmente a gara in corso (ha impressionato tutti durante la settimana) e dal primo minuto dovrebbero esserci Borja Valero, Brozovic e Vecino, con Cancelo e Perisic ali e D'Ambrosio-Santon coppia di terzini. Nel Crotone, Trotta dovrebbe essere la punta centrale, con Stoian e Ricci ai suoi lati mentre Faraoni (ex di turno) dovrebbe essere il terzino destro titolare. Centrocampo con Barberis, Mandragora e Benali.

Caccia a tre punti pesantissimi, dunque: l'Inter ripartirà verso la Champions? 

Fonte: l'autore Pietro Saccone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.