Icardi-sì, Icardi-no, Icardi-boom: la strage impunita?

Il rifiuto di Icardi di andare Vienna dopo che società ed allenatore hanno affidato la fascia di capitano ad Handanovic sa di spaccatura insanabile

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(152 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Torino FC - Serie A

Icardi-Inter, una convivenza che non è mai stata semplice. Un amore, che oggi, proprio il 14 febbraio, sta vivendo la sua ora più cupa. Amato e allo stesso tempo non sempre tollerato dai tifosi, dopo quello che è successo nella giornata di mercoledì 13 febbraio, il rapporto tra i nerazzurri e l'ormai ex capitano interista sembra a un bivio, con le strade delle due parti destinate ad allontanarsi sempre di più a ogni minuto (o a ogni post social) che passa. 

Prima la decisione di società e allenatore di togliere la fascia di capitano a Icardi, poi il grande rifiuto dell'argentino di non salire sull'aereo diretto a Vienna, per la trasferta di Europa League contro il Rapid. Il controtto in realtà è il vero protagonista della situazione, con al centro del ciclone Wanda Nara, moglie-agente della punta interista. In scadenza nel 2021, l'accordo tra Nara e Marotta non è mai stato vicino a una soluzione. 

Le esternazioni social e in tv della moglie dell'attaccante hanno creato malumori sia all'interno della società che nello spogliatoio. Per non parlare dei tifosi inviperiti di questo continuo ed estenuante tira e molla tra le parti con Nara sempre nell'occhio del ciclone. Il problema è quindi il contratto in se o le pretese della moglie-agente di Icardi? Per motivi molto diversi sembra di rivivere la storia di amore-odio tra Christian Vieri e l'Inter di Moratti, finita come tutti sappiamo. 

Lo strappo sarà difficile da ricucire; la cessione a fine stagione è un'ipotesi più che reale, per la disperazione (o no, dipende dai punti di vista) dei tifosi, che rischiano di veder perdere un attaccante in grado di segnare 122 in 210 partite, e per la gioia dei detrattori della squadra nerazzurra. In ogni caso questo è il primo vero esame di un certo peso per la nuova dirigenza interista; dalla gestione del caso-Icardi si capirà di più sul reale valore della nuova società.

Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.