Hakimi: un treno in fascia per l’Inter 2.0 di Conte

La società nerazzurra preleva il terzino marocchino dal Real Madrid

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(136 articoli pubblicati)
FC Internazionale Unveils New Signing Ac

Gli interisti non potranno mai dimenticarselo. Nella scorsa stagione nella fase a gironi di Champions League De Vrij e compagni vennero rimontati dal Borussia Dortmund dopo essere andati in vantaggio per 2-0 ed alla fine finì 3-2 per i padroni di casa. Il risultato divenne poi decisivo nell'economia del girone per il mancato accesso agli ottavi. Il principale fautore di quella rimonta fu proprio Hakimi che in quella sera di novembre sbaragliò la retroguardia nerazzurra nel secondo tempo segnando due reti ed imperversando sulla corsia destra. 

"Per fortuna ora gioca con noi", direbbe adesso il tifoso nerazzurro ricordando quella serata dal sapore amaro. Effettivamente qualcosa aveva lasciato negli occhi di tutta l'Inter visto che la società se lo è accaparrato (su precisa indicazione di Conte) sborsando 40 milioni ed anticipando sul traguardo la concorrenza di altri club europei.

Quali sono le sue principali qualità e quali valori può portare all'Inter?

Il terzino marocchino fa della velocità la sua arma migliore e quando parte in progressione palla al piede risulta spesso imprendibile. È molto bravo a inserirsi negli spazi e vede la porta (nella scorsa stagione ha segnato 5 gol in Bundesliga e 4 in Champions League). Oltre alle conclusioni, è una macchina da assist (10 nell'ultimo campionato tedesco): cerca spesso di sfondare in fascia per servire i compagni. Lukaku e Martinez dovranno farsi trovare pronti, i cross ed i rifornimenti non mancheranno. Hakimi riesce ad abbinare alle doti di corridore anche una buona tecnica di base. 

Si tratta di un giocatore in rampa di lancio nonostante la giovane età (21 anni), sicuramente, l'ex Borussia può crescere e migliorare ancora sotto la guida di Conte.

L'Inter punta molto su di lui ed Hakimi non vede l'ora di sfrecciare sulla fascia destra per farsi rincorrere dagli avversari.

Bayer 04 Leverkusen v Borussia Dortmund
Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.