Caso Icardi: un giorno Mauro si sveglierà…

Icardi e la fortuna di giocare nell'Inter. Ma bisogna spiegargli che...

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(121 articoli pubblicati)
La caduta di Icardi

L'Inter non è e mai sarà una squadra come tutte le altre. Indifesa e sotto accusa perennemente, la squadra nerazzurra ci sta mettendo del suo per complicarsi ulteriormente la vita. La chiamano Pazza Inter ma si dovrebbe chiamare Isterica Inter o Casinista Inter, tanto il significato sarebbe lo stesso. Mauro Icardi è un giovane argentino che ha la fortuna di esser stato capitano dell'Inter, come Picchi, Facchetti, Bergomi, Zanetti, ma forse solo dell'ultimo sa qualcosa. Un giorno Mauro si sveglierà e capirà guardandosi indietro che fortuna che ha avuto. Ha indossato i colori nerazzurri che generano un amore unico in Italia, proprio perché l'Inter è sempre sotto accusa, da scudetti mancati per qualcosa di anomalo ai piani alti a non aver ne tv e ne giornali di proprietà che possono nascondere gli scivoloni. Un giorno Mauro si sveglierà e capirà che a tirar troppo la corda ci si fa male e che l'orgoglio in alcuni casi va tenuto a freno.

Non deve fare chissà cosa e non deve vergognarsi di niente. Deve far fare un passo indietro a chi lo gestisce in maniera troppo pubblica, deve rimettersi la maglia numero 9 con o senza fascia, perché facendo quello che sa fare ritorneranno i gol e i boati di uno stadio unico come San Siro, perché il tifoso nerazzurro perdona sempre, magari non dimentica e sarà ancor più esigente, ma è sempre innamorato di chi per la maglia dà tutto, come un vecchio numero 9 sudamericano, non Ronaldo, ma Ivan Zamorano, che usciva stremato ad ogni partita e che nel presente è amato ed elogiato come una leggenda. Già, leggenda, perché le donne passano, ma la gloria resta per sempreMauro svegliati.

Icardi
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.