Inter-Atalanta pareggio a reti bianche. Dati alla mano: 2 punti persi?

Lo scontro in chiave Champions tra Inter e Atalanta termina con uno 0 a 0. Analisi del match

di Giuseppe Colicchia
Giuseppe Colicchia
(57 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Atalanta BC - Serie A

Che sarebbe stata una partita difficile per l’Inter lo si sapeva dall'inizio. L’Atalanta di Gasperini, galvanizzata dalla classifica e dagli ultimi risultati, va a San Siro a testa alta, cercando di fare il proprio gioco anche senza il proprio centravanti di riferimento, a causa della squalifica di Duvan Zapata. San Siro accoglie il ritorno di Icardi con fischi ma anche applausi e manifestazioni d’affetto. 

LA PARTITA
L’Inter inizia bene il match, mantenendo il pallino del gioco e un certo atteggiamento offensivo per i primi 20 minuti di partita. Intorno al 10’ Vecino prova l’euro-gol con un pallonetto al volo da fuori area, parato in angolo da Gollini. Icardi esce parecchio fuori dall'area di rigore e scambia ottimi passaggi con i suoi compagni. Al 20’ cambia la partita, Brozovic si infortuna e viene sostituito con Nainggolan. La migliore occasione per l’Inter capita sui piedi di Icardi: Politano imbuca per il numero 9 che prova a beffare Gollini con uno scavetto, il portiere atalantino è bravissimo ad uscire sull’attaccante e parare. Vecino, che tanto bene stava facendo nella posizione da trequartista, arretra la sua posizione andando al fianco di Gagliardini. Il pressing perde di efficacia, la manovra rallenta visibilmente, le idee a centrocampo scarseggiano così esce l’Atalanta che prende in mano il pallino del gioco. Pericolose le combinazioni tra Gomez e Ilicic, il migliore dei suoi. Nella ripresa è ancora l’Atalanta a stare meglio in campo e al 48’ arriva la migliore occasione per la squadra bergamasca: Gagliardini perde palla in uscita, Ilicic tenta un colpo di tacco che viene bloccato, la palla resta tra i suoi piedi e mette un grandissimo cross basso che attraversa tutta l’area interista, il Papu non arriva in scivolata per un soffio. Al 66’ l’Inter ritrova finalmente un regista nel suo centrocampo, entra Borja Valero al posto di Gagliardini e l’Inter ricomincia a girare e a creare gioco. Al 71’ Vecino serve Nainggolan con un colpo di tacco, il belga conclude in scivolata ma ancora una volta è bravissimo Gollini in uscita bassa. Alla mossa di Gasperini che inserisce Barrow, Spalletti risponde con Keita: più pericoloso l’interista, mentre l’attaccante atalantino, chiamato a dimostrare il proprio valore in attacco, fallisce l’occasione entrando parecchio male in campo e sbagliando diversi controlli di palla. All’85’ Icardi colpisce di testa su angolo, Castagne salva quasi sulla linea e salva il risultato, che resterà questo fino al triplice fischio dell’arbitro.

IL MEGLIO E IL PEGGIO
Il peggiore in campo è certamente Perisic, con i tifosi nerazzurri che hanno perso davvero la pazienza: impreciso, mai pericoloso in zona offensiva e molti cross sbagliati. Bene Borja Valero da subentrato. Discreta prova di Icardi che gioca per la squadra, ma non si fa trovare pronto in zona gol. Ilicic è il migliore in campo dell’Atalanta, bravissimo anche Gollini. Male Barrow.

DATI ALLA MANO
Alla fine della partita rimane un interrogativo: due punti persi o un punto guadagnato? Il pareggio di sicuro fa felici entrambe le squadre, con l’Inter che va a +5 dai cugini del Milan e l’Atalanta che raggiunge i rossoneri a pari punti. È anche un’occasione persa per l’Inter che avrebbe potuto allungare in classifica assicurandosi con quasi la totale certezza il terzo posto. La partita è stata equilibrata ma i dati e le statistiche dicono che l’Inter, tra le due squadre, è quella che avrebbe potuto meritare qualcosina in più (dati presi dal sito ufficiale della Serie A). Per Handanovic una sola parata nei 90 minuti e nemmeno decisiva, per Gollini quattro, di cui tre decisive. Sei i tiri in porta dell’Inter, due quelli dell’Atalanta. Anche le percentuali di possesso palla e passaggi riusciti sono a favore dei padroni di casa (53% di possesso palla a favore dell'Inter). Infine le occasioni da gol: 7 quelle per l'Inter, 3 per l'Atalanta.

FC Internazionale v Atalanta BC - Serie A
Fonte: l'autore Giuseppe Colicchia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.