Lo spirito di Davide Astori spinge la Viola in semifinale di Coppa Italia

Spettacolare Fiorentina, Chiesa mattatore inarrestabile in Coppa Italia

di Luca Sala
Luca Sala
(79 articoli pubblicati)
ACF Fiorentina v FC Internazionale - Ser

Non oso affermare che il tragico epilogo di Astori piu' di un anno fa sia servito a risvegliare l'orgoglio dei suoi compagni , di sicuro qualcosa e' scattato nei valorosi giovanotti che da allora volano letteralmente ricordandolo ad ogni occasione ,specie quando segnano, come l'ottimo Chiesa stasera. Il suo bel gesto di rivolgere a lungo lo sguardo in cielo, la dedica a voce alta fatta a Davide mettono i brividi. Sono nato e ho vissuto nello stesso paese di Astori, San Pellegrino Terme appunto, quindi me lo ricordo bene, soprattutto mi colpivano il suo essere riservato e normale , uno di noi insomma.

Tutta la sua famiglia del resto ha sempre mantenuto e lo fa tuttora un meraviglioso basso profilo di gente semplice quanto davvero speciale nella normalita' come nella disgrazia che tragicamente l'ha segnata. Gli stessi giocatori della Roma non piu' tardi di domenica, in occasione della loro trasferta di Bergamo per incontrare l'Atalanta, si sono presentati di primissima mattina al cimitero della stessa  cittadina brembana dov'e' sepolto il povero Davide, compiendo a mio avviso uno splendido gesto di rispetto e memoria, un po' come si fa salendo a Superga.

La meraviglia del calcio in fondo e' proprio e solo questa, la sua forza affonda nel renderci tutti fratelli, come bimbi direi, tanto quando si segna quanto soprattutto in occasioni come questa che trasversalmente ci unisce  nello struggente ricordo di Astori,  sicuramente un  bravo  difensore  ma soprattutto , quel che piu' conta, una persona perbene che tanto ci manca.

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. SportsMan - 3 settimane

    Che dire, giu’ il cappello di fronte ad un simile ricordo che mai come oggi rivive per tutti noi come se Astori ci fosse ancora, come se non ci avesse mai lasciato.

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.