Fiorentina-Spal: tante occasioni, ma zero gol. Solo 0-0 al Franchi

Parità che non basta a entrambe per raggiungere i propri obiettivi.

di Elena Maida
Elena Maida
(98 articoli pubblicati)
ACF Fiorentina v Spal - Serie A

Mezzogiorno di Serie A in compagnia di Fiorentina e Spal. Partita che significa tanto per entrambe. Da un lato, la Fiorentina, che arriva da sei vittorie consecutive e un ulteriore risultato positivo la avvicinerebbe maggiormente all'Europa League, sfruttando il pareggio dell'Atalanta contro l'Inter. Dall'altro lato, la Spal, che vuole lasciarsi alle spalle la zona retrocessione e approfittare della sconfitta del Crotone contro il Genoa per poter allungare le distanza. 

Pioli schiera un 3-5-1-1. Sportiello tra i pali; Vitor Hugo, Pezzella e Milenkovic sulla linea difensiva; Biraghi e Chiesa sulle fasce; Dabo, Veretout e Benassi sulla linea di centrocampo; Saponara dietro l'unica punta Simeone. Semplici con un 3-5-2. Meret in porta; difesa con Felipe, Vicari e Cionek; centrocampo con Vitale, Viviani e Everton a cui si aggiungono Costa e Lazzari sulle fasce; Antenucci e Floccari come attaccanti.

Si parte. La Fiorentina parte forte. Aiuta tanto la situazione che sta vivendo la squadra di Pioli: sicura di sé e con un bel gioco. Dopo pochi minuti ci prova subito Chiesa, ma Biraghi non riesce a concludere. Sempre Chiesa protagonista in questi primissimi minuti, ma Viviani si oppone. Al 4', occasione da calcio di punizione, ma il tiro di Saponara non viene agganciato da Milenkovic. Al 12' c'è l'episodio che potrebbe cambiare tutto: un calcio di rigore contro la Viola a causa di un fallo di Vitor Hugo su Felipe. Ma il Var interviene: Orsato si avvicina allo schermo per confermare la sua decisione e decide di non dare il rigore; probabilmente per il fallo commesso dallo stesso Felipe su Pezzella, prima che Hugo lo colpisse. La Fiorentina reagisce subito con il giocatore che sembra più attivo fino a questo momento: Federico Chiesa. Occasione sprecata al 27' da Saponara, il cui tiro finisce a lato. Spal poco presenta in questa prima frazione di gioco, a esclusione di Lazzari, che sembra il giocatore più attivo della squadra di Semplici. Al 37', ancora una volta pericoloso Chiesa che allarga per Biraghi, ma Simeone non ci arriva. Ultimi minuti del primo tempo che vede una Fiorentina alla ricerca di un gol che non arriva. Il primo tempo finisce 0-0. 

Inizia il secondo tempo. Subito una sostituzione per la Spal: esce Costa ed entra Mattiello. Qualche difficoltà per la Viola in questi primi minuti, una Spal più attiva scende in campo, tanto che Lazzari nei primi minuti cerca la conclusione. Altra sostituzione per la Spal: esce Floccari ed entra Paloschi. Al 20' doppia sostituzione per Pioli: fuori Saponara (che è meno incisivo rispetto al primo tempo) e dentro Eysseric e fuori Simeone per Falcinelli. Occasione al 22' per Pezzella da calcio d'angolo. Conclusione troppo alta per l'argentino. Ultima sostituzione per Semplici: esce Mattiello e dentro Schiavon. Eysseric che cerca di farsi vedere e prova fin da subito la conclusione che non arriva. Al 32' altra occasione per la squadra di Pioli: questa volta non ci arriva per poco Biraghi. Ultima sostituzione anche per Pioli: fuori Biraghi e dentro Gil Dias per rendere la squadra più offensiva e provare a segnare un gol. La Spal non resta a guardare  e prova a trovare la via del gol Viviani. Minuti finali in cui la Fiorentina cerca di portarsi in vantaggio, ma la palla sembra non voler entrare in rete. 

Fischio finale: finisce 0-0 al Franchi. Fiorentina che si avvicina al Milan e Spal che si allontana di un punto dalla zone retrocessione, prendendo un sospiro di sollievo.

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.