Fiorentina-Sampdoria 3-3: tanti gol e tante emozioni

Finisce con un incredibile 3-3 la prima giornata del girone di ritorno

di Elena Maida
Elena Maida
(122 articoli pubblicati)

Stadio Artemio Franchi, Firenze. Va in scena la prima partita dell'anno di questo campionato. Squadre che vogliono la vittoria per continuare la corsa all'Europa. 

Fiorentina si schiera con Lafont tra i pali; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi in difesa; centrocampo con Veretout, Fernandes e Gerson; attacco con Chiesa, Simeone e Muriel. 

Sampdoria che risponde con Audero in porta; Murru, Tonelli, Andersen e Sala sulla linea di difesa; Jankto, Ekdal e Praet in centrocampo; Ramirez dietro Quagliarella e Caprari come punte. 

La Fiorentina inizia subito a pressare con la Sampdoria che cerca di non farsi schiacciare, sebbene la squadra di Pioli continua a gestire l'azione, creando delle importanti occasioni con Chiesa e Muriel che cercano di concludere in porta. Al 12' arriva la prima vera occasione della gara arriva proprio con Chiesa che scatta sulla destra e appoggia su Simeone nell'area piccola, ma Sala riesce ad evitare i possibili danni. Chiesa non si ferma: il classe 97', al 18', effettua un filtrante per il solito Simeone che viene fermato dall'intervento sul pallone di Tonelli. Al 28', il tiro di Chiesa viene respinto e Muriel trova il tiro che va alto sopra la traversa. Sampdoria che ha la sua prima possibilità di portarsi in vantaggio al 29' con Quagliarella, il quale impatta male la palla e la manda fuori. Al 34', Muriel dice la sua e segna il gol del vantaggio: accelera, supera Tonelli e spiazza Audero. La Sampdoria reagisce immediatamente e cerca il pareggio con Caprari. La Fiorentina rimane in dieci uomini a causa della doppia ammonizione a Fernandes. Negli ultimi minuti del primo tempo, la Sampdoria cerca il pareggio e lo trova grazie a un calcio di punizione realizzato da Ramirez. Il primo tempo finisce 1-1. 

Secondo tempo. Doppia sostituzione da entrambe le parti: la Viola sostituisce Simeone per dare spazio a Dabo e rinfoltire il centrocampo, mentre per i blucerchiati esce Ramirez ed entra Saponara che continua il lavoro da trequartista dietro Caprari e Quagliarella. Sampdoria che comincia la ripresa cercando di pressare maggiormente rispetto alla prima frazione di gioco: cross di Murru e Quagliarella che tenta il tiro ma non riesce a inquadrare la porta. Nonostante l'inferiorità numerica, la squadra di Pioli aspetta per poi cercare di attaccare: al 17' ci provano sia Chiesa che Veretout, ma entrambi vengono murati dalla difesa blucerchiata. La squadra di Giampaolo cerca di passare in vantaggio in due momenti ravvicinati tra loro: il primo con Caprari, ma il tiro è troppo debole; il secondo con Saponara che allarga per Sala, il quale conclude altissimo.Seconda sostituzione per gli ospiti: fuori Caprari e dentro Defrel. In un buon momento per la Sampdoria, arriva il vantaggio della Fiorentina con un altro gol di Muriel. Al 29' arriva la terza e ultima sostituzione per la Sampdoria: entra Gabbiadini ed esce Jankto. Squadra molto offensiva per Giampaolo per cercare di recuperare il risultato. Sostituzione anche per la squadra di casa che opta per l'entrata in campo di Laurini al posto di Muriel. Al 36' arriva il pareggio della Sampdoria con un calcio di rigore realizzato da Quagliarella concesso ai blucerchiati dopo un tocco di mano di Vitor Hugo. I blucerchiati passano in vantaggio al 40' con un altro gol di Quagliarella che non sembra essere intenzionato a fermarsi. Ultima sostituzione in casa Viola: fuori Vitor Hugo e dentro Mirallas. Pareggio all'ultimo respiro con Pezzella: Veretout che realizza il calcio di punizione che viene accolto da Chiesa, il quale effettua un cross che viene deviato da Ekdal diventando un assist per il capitano della Fiorentina. 

La partita termina qui. Un 3-3 pieno di emozioni e di gran gioco da entrambe le squadre. 

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.