Fiorentina-Napoli, è Simeone show: tripletta al Franchi

Finisce 3-0 all'Artemio Franchi con un Simeone che sembra non volersi fermare

di Elena Maida
Elena Maida
(98 articoli pubblicati)
ACF Fiorentina v SSC Napoli - Serie A

Partita fondamentale per il Napoli: vincere vorrebbe dire essere a un punto di distacco dalla Juve. Ma la Fiorentina  ha un suo obiettivo preciso: l'Europa League, sogno ancora concreto. 

Pioli che schiera Sportiello in porta; Laurini, Milenkovic, Pezzella e Biraghi in difesa; centrocampo con Benassi, Badelj e Veretout; Saponara dietro alla coppia Chiesa-Simeone. Sarri che schiera in campo i suoi fedelissimi. Reina tra i pali; Mario Rui, Koulibaly, Albiol e Hysaj; centrocampo con Hamsik, Jorginho e Allan; tridente Insigne-Mertens-Callejon. 

Si comincia. La partita si scalda subito: al 6' viene assegnato un rigore per la Viola con cartellino giallo a Koulibaly; ma dopo un controllo al Var viene revocato il rigore e viene dato un rosso diretto a Koulibaly per l'intervento su Simeone. Il Napoli dunque dopo pochissimi minuti si ritrova in 10 e la partita si complica subito. Sarri è costretto ad un cambio per cercare di non essere troppo scoperto in difesa: fuori Jorginho e dentro Tonelli. Fiorentina che cerca di prendere coraggio con Chiesa che al 18' si guadagna un calcio di punizione che non viene realizzato da Veretout. Il Napoli cerca di trovare la via del vantaggio nonostante l'inferiorità numerica, ma non riesce ad essere incisivo. Si affida ai lanci lunghi per sorprendere la difesa avversaria. Al 25', Mario Rui, da calcio d'angolo, cerca di andare in porta, ma trova la risposta di Sportiello. Ritmi bassi da entrambe le parti che sembrano non volersi scoprire troppo.  Al 34', la Fiorentina passa in vantaggio grazie a un gol di Simeone. Dopo due minuti, Benassi tenta un tiro-cross che non viene agganciato dal Cholito. Al 43', Simeone restituisce il favore a Benassi, ma nemmeno lui trova la porta. Anche Chiesa ci prova, ma Reina ci mette i guantoni. Il primo tempo si conclude con la rete di vantaggio della Fiorentina. 

Inizia il secondo tempo. Al 5' arriva una palla gol per il Napoli: tiro centrale di Mertens che viene parato senza troppi problemi da Sportiello. Fiorentina che non si fa intimidire e prova a creare qualche occasione. Al 12' ci prova Chiesa, ma Reina la para. Doppio cambio per Sarri: fuori Hamsik e Mertens e dentro la coppia polacca Zielinski-Milik.  Anche Pioli fa la sua prima mossa: fuori Laurini e dentro Bruno Gaspar. Arriva il raddoppio di Simeone al 17', da calcio d'angolo battuto da Saponara. Partita completamente in salita per gli azzurri che si trovano sotto di due gol. Napoli che cerca di rialzare la testa, senza troppa fortuna. Altro cambio per Pioli: fuori Saponara, abbastanza contrariato dalla scelta del mister, e dentro Eysseric. Partita non troppo movimentata in questa fase. Ultimo cambio per la formazione di casa: esce Badelj ed entra Cristoforo. Partita che negli ultimi minuti non dovrebbe presentare grandi sorprese. In pieno recupero, Simeone segna la terza rete che segna il definitivo ko della squadra di Sarri. Finisce Fiorentina- Napoli. 

Ora per i ragazzi di Sarri c'è un distacco di quattro punti dalla Juventus e la Fiorentina si avvicina a Milan e Atalanta. 

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.