Fiorentina-Cagliari 0-1: due obiettivi ancora da raggiungere

Fiorentina che cade in casa. E il Cagliari può sperare nella salvezza.

di Elena Maida
Elena Maida
(98 articoli pubblicati)
ACF Fiorentina v Cagliari Calcio - Serie

Ci sono partite che ci sembrano spente, poco interessanti; ma al loro interno nascondono obiettivi e traguardi. Fiorentina-Cagliari è una di quelle partite. C'è chi vuole l'Europa, c'è chi vuole rimanere in Serie A. E solo un imperativo regna: vincere. Il resto non conta. 

E' l'ultima di campionato al Franchi e Pioli decide di schierare la squadra migliore: Sportiello tra i pali; difesa con Laurini, Pezzella,Milenkovic e Biraghi; sulla mediana leggermente arretrati ci sono Badelj e Veretout e più avanzati dietro l'unica punta Simeone, ci sono Chiesa, Eysseric e Benassi. Lopez che manda in campo Cragno; Faragò, Pisacane, Ceppitelli e Lykogiannis sulla linea difensiva; Deiola, Barella e Padoin in centrocampo; Ionita dietro alla coppia Farias-Pavoletti.

Si parte subito con il piede sull'acceleratore e al 2' Chiesa prova un tiro-cross che viene respinto da Cragno, la prende Veretout ma non trova la conclusione. Fiorentina che comincia in avanti. Partita che vede i due schieramenti forse più concentrati a non concedere nulla piuttosto che andare alla conclusione. Al 19', il Cagliari si fa vedere, ma in verità Sportiello rischia l'autogol perchè non riesce a stoppare un pallone dopo un retropassaggio. i rossoblu cercano di trovare la conclusione, ma vengono intercettati più volte dai recuperi della squadra di casa che provano ad andare alla conclusione. Al 32' Deiola  rischia l'autogol dopo un colpo di testa. La partita si sblocca al 37', con il colpo di testa di Pavoletti: calcio di punizione realizzato da Lykogiannis che la piazza sulla testa di Pavoletti in maniera perfetta. Fine primo tempo che non regala particolari emozioni. 0-1 per gli ospiti. 

Secondo tempo che si apre per un cambio per la squadra di Pioli: fuori Eysseric (praticamente invisibile nella prima parte di gioco) e dentro Falcinelli per provare a pareggiarla. Cagliari che riparte con gli undici iniziali. Primissimi minuti in cui il Cagliari attacca alla ricerca del secondo gol per poter cercare di chiudere la partita.  Al 6' minuto c'è un calcio d'angolo per i rossoblu, ma il tiro di Lykogiannis viene allontanato dalla difesa viola. Dopo i primissimi minuti, la Viola esce dalla propria metà campo. Altro cambio per la squadra di casa: al 16' esce Benassi ed entra Saponara per rendere la squadra più offensiva. C'è anche qualche momento di tensione tra Simeone e Pisacane, ma viene ristabilita subito la calma. Al 24' arriva anche il primo cambio per Lopez: esce Ionita ed entra Joao Pedro. Fiorentina che cerca di costruire l'azione, ma il Cagliari trova uno spiraglio e Farias si divora il gol del 2-0 . Arriva anche il terzo cambio per la Viola: entra Gil Dias ed esce Laurini. La squadra di casa è veramente molto offensiva per provare l'attacco finale. Al 25' ci prova Chiesa, non particolarmente brillante in questo secondo tempo, il quale calcia con un tiro a giro ma non trova la porta. Altro cambio per il Cagliari: dentro Andreolli e fuori Deiola. Assalto finale della Viola: ultimi minuti nella metà capo avversaria. Utimo cambio del Cagliari al 44': Dessena al posto di Faris, piuttosto deluso dal gol che non è riuscito a segnare. i 6 minuti di recupero saranno veramente tesi. Prima viene espulso Pioli, poi ci prova Faragò ma trova l'intervento di Sportiello e infine viene espulso Veretout che provoca una sorta di rissa in campo tra le due squadre con panchine annesse. Valeri aggiunge un altro minuto di recupero, ma non cambia nulla. Finisce 0-1 a Firenze.

Ma nulla è ancora deciso: mancano ancora 90' minuti per decidere le sorti di entrambe. 

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.