Davide Astori, due mesi senza il sorriso del Capitano

Da quel tragico 4 marzo giorno in cui il mondo sportivo si fermo, sono trascorsi 2 mesi, ma purtroppo sembra ieri.

di Massimiliano Cerbai
Massimiliano Cerbai
(19 articoli pubblicati)
Davide

Caro Davide, ti scrivo queste poche righe così di getto, come farebbe un fratello per ricordare appunto il fratello scomparso.

Devi sapere che da quando non ci sei più seguo sempre con partecipazione emotiva le partite dei viola, ma aggiungo un ingrediente che prima mancava: l'emozione. Vedo correre i tuoi compagni che non si risparmiano, anzi imprecano anche soltanto se non riescono a raggiungere un solo pallone, come se non raggiungerlo significasse una mancanza di rispetto verso di te.

Caro Capitano per sempre,  e' emozionante  riuscire a capire quello che hai trasmesso ai tuoi compagni, ragazzi splendidi che hanno sofferto tremendamente, ma che poi hanno tramutato questa sofferenza in forza e determinazione. Lo so, piangono ancora nel buio dello spogliatoio dove te eri la loro luce e la loro guida, e'un pianto misto di rabbia e gioia, rabbia per la tua perdita, ma gioia per averti conquistato per l'eternità.

Il saluto che ti dedicano dopo ogni vittoria mi fa piangere ogni volta, è più forte di me, caro Davide, ma non posso farci niente, eppure spesso imprecavo proprio contro di te quando sbagliavi un passaggio o un intervento difensivo, ora pensando a quei miei comportamenti provo vergogna, ma ti chiedo di perdonarmi, mio Capitano, sto recependo anch'io il tuo insegnamento, che lo so, mi porterà a diventare una persona migliore e più rispettosa verso gli avversari che comunque da quel tragico 4 marzo non considero più nemici.

E questo grazie a te.

Capitano per sempre  DA#13

La lettera di ringraziamento a Firenze
Fonte: l'autore Massimiliano Cerbai

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.