Finalmente Serie A, buona la prima

La prima giornata di campionato è finita e ci ha lasciato ottime indicazioni per sperare in un campionato più equilibrato.

di Lorenzo Trevisani
Lorenzo Trevisani
(1 articoli pubblicati)
Serie A

Le prime partite del campionato hanno lasciato ottime indicazioni per una serie A avvincente. Le neopromosse giocano senza paura, non si chiudono dietro per cercare di non prenderle ma giocano a viso aperto per provare ad imporre il proprio gioco anche se questo può essere controproducente (vedi il Lecce a San Siro). Juventus e Napoli riprendono da dove avevano lasciato, ovvero vincendo, anche se, con qualche difficoltà in più del previsto. La nuova Inter di Conte sorprende per concretezza e finalmente trova ciò che è mancato fino a ieri, i goal dei centrocampisti. Da Sottolineare  la prestazione del gigante buono Lukaku che dopo un primo tempo un po' in sordina causa anche della condizione fisica non perfetta, ha trascinato nel secondo tempo tutto lo stadio con accelerazioni e giocate da top player per poi mettere il sigillo del 3a0. Sorprendente la nuova regia moderna Brozovic-Sensi in grado di dialogare e scambiarsi di posizione in continuazione per disorientare il primo pressing pugliese. La nota più positiva pero è Antonio Candreva che sembrava essersi perso per sempre, privo di fiducia da parte di allenatori e tifoseria, ieri è sceso in campo combattivo come mai visto prima e ha condito il tutto con un goal pazzesco alla quale  anche lui sembra non crederci. La Lazio ha vinto e convinto contro la Sampdoria di Di Francesco che continua il suo filotto negativo contro la squadra bianco-celeste.

Il Bologna del guerriero Mihajlovic impatta 1-1 all'esordio contro il Verona. Il Brescia privo di Balotelli vince 1a0 sul campo  del CagliariTorino e Atalanta vincono a discapito di Sassuolo e Spal. Le delusioni di questa giornata sono sicuramente il Milan e la Roma, i rossoneri perdono contro un Udinese vogliosa che ha preso coraggio con il passare del tempo vedendo che la squadra di Giampaolo non riusciva a rendersi pericoloso, mentre i giallorossi pareggiano 3-3 contro un buon Genoa, la Roma ha dimostrato un attacco super con un Dzeko in grande spolvero dopo il rinnovo, ma allo stesso tempo ha dimostrato una fase difensiva alquanto disorganizzata, per fare un campionato di vertice bisognerà rinforzare la difesa e per questo i dirigenti romani stanno cercando di portare nella capitale uno tra Rugani o Nkoulou.

La prima giornata di campionato quindi ci lascia con la convinzione di un campionato finalmente più equilibrato e con idee di gioco più offensive rispetto al passato. Un campionato che già dalla prossima giornata ci saprà dire di più grazie ai due big match di giornata: Juventus - Napoli e Lazio - Roma.

Fonte: l'autore Lorenzo Trevisani

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.