Cagliari-Atalanta 1-0: A…ncora insieme!

Il Cagliari vince contro la Dea e conquista la permanenza nella massima Serie. Festeggiano anche i bergamaschi per la qualificazione in Europa League.

di Matteo luca Grussu
Matteo luca Grussu
(24 articoli pubblicati)
Cagliari Calcio v Atalanta BC - Serie A

E vissero felici e contenti! Si conclude con il lieto fine il campionato dei Sardi che fino a venti giorni fa erano sprofondati nell'oblio, nella zona rossa che avrebbe sancito la retrocessione. Dalla paura al giubilo in 90 minuti, e la festa si completa con gli ospiti che nonostante la sconfitta possono festeggiare la qualificazione alla prossima Europa League, complice il pokerissimo del Milan sulla Fiorentina a S. Siro.

L'atmosfera alla Sardegna Arena è incandescente, perché dagli spalti agli spogliatoi il sentimento è univoco...vincere per salvarsi, senza fare calcoli, senza aspettare le notizie frammentate che possono arrivare da Ferrara o da Napoli; un solo risultato che possa far dimenticare al popolo rossoblù le difficoltà incontrate nelle ultime settimane ed un campionato che non ci si aspettava così duro e beffardo.

Sul prato verde scendono due squadre che non possono accontentarsi di un pareggio e l'Atalanta che vuole tornare in Europa, gioca bene e si affida al talento dei suoi campioni...Ilicic , Papu Gomez e compagni sono una corazzata che nel girone di ritorno ha perso una sola partita in trasferta, contro i marziani dello Juventus Stadium. Che non sarà una passeggiata lo si capisce già al terzo minuto di gioco quando Massa dopo aver visionato il VAR decreta calcio d'angolo per il Cagliari, non è volontario il tocco in area di Lykogiannis e si può continuare a giocare, boato del pubblico come per un gol.

Partita vivace ma senza reti con entrambe le squadre che lottano su ogni pallone ed impegnano i loro portieri per mantenere le reti inviolate, Gosens abbandona il campo nel primo tempo per infortunio , Farias (che riceverà una standing ovation uscendo dal campo)impegna Gollini mentre Cragno e anche Pavoletti di testa respingono gli attacchi dei bergamaschi.

Le notizie che arrivano da Napoli in doppio vantaggio sul Crotone fanno calare i ritmi ma non la concentrazione, corrono tutti su ogni pallone e le emozioni non mancano, Massa annulla il gol di Ionita, pescato da Pavoletti in area per un fallo precedente alla conclusione e poco dopo Cragno deve superarsi per deviare a lato una bellissima conclusione di Freuler verso la porta del Cagliari.

Il finale sembra scontato, complici i risultati di Napoli e Milan su Crotone e Fiorentina che decretano salvezza per i sardi e settimo posto per i bergamaschi, ma sono proprio gli ultimi minuti a regalare emozioni; 87esimo minuto: corner di Cigarini, e Ceppitelli segna l'ennesimo gol di testa per i padroni di casa e possono scoppiare i cori "Serie A.....Serie A" ma in pochi minuti il Crotone accorcia sul Napoli e lo stesso capitano rossoblù atterra in area Caldara , rigore per la Dea; attimi di preoccupazione sui volti dei tifosi di casa, sul dischetto va lo stesso Caldara, all'ultima partita in nerazzurro, la spara alta: Gasperini si infuria e la Sardegna Arena finalmente può esultare davvero, è fatta, siamo salvi.

Festeggiano tutti... anche i bergamaschi che hanno stupito nella scorsa Europa League torneranno in Europa per rappresentare il tricolore e i sardi possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e confermarsi nel massimo campionato.

Domani è un altro giorno e bisogna ricominciare a costruire ,senza dimenticare quanto sono state sofferte le ultime settimane e analizzando i 7 punti ottenuti nelle ultime 3 giornate (contro Roma, Fiorentina e Atalanta)...per evitare il prossimo anno gli stessi errori ed un finale thriller che questa volta ci ha regalato un "e vissero (quasi) tutti felici e contenti!"

Fonte: l'autore Matteo luca Grussu

DI' LA TUA

6
6 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sconvoltz7 - 2 anni

    ultima ora!!!eh ti pareva che giulini si presentava in conferenza stampa, sempre carli come capro espiatorio. la faccia la mettono sempre gli altri quando bisogna tirare le somme .quando va tutto bene lui è in prima pagina

  2. lamotta78 - 2 anni

    Sconvoltz7 ;P mi ero dimenticato nel mio commento della postilla Lopez…a casa!!! oggi comunque in conferenza stampa dovranno mettere le carte sul tavolo!

  3. Sconvoltz7 - 2 anni

    Aprite le porte che passano che passano…aprite le porte che passano i rossoblù!!! adesso bisogna rinnovare la rosa e mandare lopez a casa! AJO!

  4. Matteo L.G. - 2 anni

    Hai novità sulla situazione rinnovi? Farias e Barella sembrano già pronti a partire…

  5. lamotta78 - 2 anni

    #forzacasteddu partita splendida e grande finale!si rimane in Serie A!!! E adesso Giulini mano al portafogli. Dispiace per il crotone ma non meritavamo di retrocedere

  6. Matteo L.G. - 2 anni

    * i punti conquistati dal Cagliari nelle ultime 3 giornate sono 6 e non 7 come indicato nell’ articolo…nella partita casalinga con la Roma il Cagliari ha perso 1-0 nonostante una buona prestazione…

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.