Il Benevento e la maledizione del Milan: ma le streghe esistono veramente?

la notte delle streghe nella scala del calcio: regia di De Zerbi

di Mino Deiaco
Mino Deiaco
(55 articoli pubblicati)
Benevento Calcio v Atalanta BC - Serie A

Le streghe di Benevento usavano ungersi petto e ascelle con un unguento particolare prima di prendere il volo a bordo di una scopa di saggina. È facile intuire a quale squadra abbiamo dedicato la nostra rubrica “il personaggio della settimana”. I ragazzi di De Zerbi ogni volta che incontrano il Milan quest’anno sembrano quasi che si ungano il petto e le ascelle proprio come
facevano le leggendarie streghe. Il Benevento con grande orgoglio e gioco espugna San Siro e batte il Milan per 0-1 firmando la prima storica vittoria in trasferta in Serie A. Proprio alla scala del calcio.

Ma il calcio a volte è strano, perché dopo 24 ore, con il successo del Crotone sul campo dell’Udinese, i sanniti sono matematicamente retrocessi in serie B. Ma poco importa, quella di sabato sera rimarrà la serata più bella della storia del club. A rendere ancora più magico quest’ anno, nonostante la retrocessione, non si può non ricordare quello che successe all'andata e i precedenti storici tra De Zerbi e Gattuso, ma andiamo con ordine.

Due anni fa, la sfida Gattuso-De Zerbi metteva in palio la Serie B, nella finalissima tra Pisa e Foggia al termine degli estenuanti playoff di Lega Pro. Tutto questo tra tensione e colpi di dialettica: da una parte, i rossoneri di De Zerbi belli da vedere, e protagonisti di un calcio persino sprecato per la terza serie. Dall'altra, i nerazzurri di Ringhio, meno belli da vedere, certo, ma estremamente concreti nell'accaparrarsi la promozione in cadetteria.

Poi i due allenatori dopo altre non fortunate esperienze come tecnici, si ritrovano contro alla 15 giornata del campionato in corso. De Zerbi era subentrato da qualche giornata a mister Baroni mentre Gattuso viene promosso alla guida della squadra dopo l’esonero di Montella. I rossoneri con ringhio allenatore esordiscono proprio contro il Benevento ancora fermo a zero punti. Il Milan stava vincendo 2-1, quando l’arbitro all'ultimo minuto assegna una punizione al Benevento: Brignoli, il portiere dei sanniti, va in area a saltare per il tentativo della disperazione: il Diavolo vede le streghe, è il pareggio.

Nel ritorno invece a segnare il gol decisivo è Iemmello, attaccante che guidava il Foggia nel turbolento spareggio contro il Pisa. Poi non dite che non esistono le streghe!

Benevento Calcio v AC Milan - Serie A
Fonte: l'autore Mino Deiaco

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.