A Cagliari un ko che non fa male: la Dea è in Europa e al 7° cielo

L'Atalanta conclude al settimo posto in classifica, conquistando l'accesso ai preliminari di Europa League: sconfitta indolore a Cagliari per 1-0.

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
Cagliari Atalanta

1989-1990: l'Atalanta di Emiliano Mondonico conquista il settimo posto in classifica e di conseguenza, per la seconda volta consecutiva, un posto per entrare in Europa League. A distanza di 28 anni l'Atalanta chiude il campionato 2017/2018 al settimo posto in classifica, per la seconda volta consecutiva ancora in Europa League, stavolta ai preliminari. Quella contro il Cagliari, anche a fronte dei risultato di Milan-Fiorentina, non ha contato tanto per la classifica, nonostante la sconfitta per 1-0 contro i sardi.

DEA PRESSING, SARDI IN CONTROPIEDE: Pronti via e il Cagliari, alla ricerca dei tre punti per raggiungere la salvezza, comincia ad attaccare sfruttando il contropiede e le giocate di Farias e Ionita per poter servire Pavoletti. Dall'altra parte l'Atalanta punta sulla solidità di Freuler a centrocampo e sulle giocate di Gomez e Ilicic (quest'ultimo nel ruolo di falso nove) attaccando con calma la difesa avversaria Al 14' il Cagliari potrebbe passare in vantaggio: traversone di Ionita in area per Farias che di testa impegna severamente Gollini, e trenta secondi dopo, tiro dalla distanza di Deiola ancora parato dall'estremo difensore atalantino.  Nonostante l'occasione, l'Atalanta continua ad attaccare, e al 21' si fa vedere: calcio d'angolo in favore dell'Atalanta, e sulla battuta Pavoletti salva sulla linea di porta, poi Ilicic conclude a giro di poco fuori. Sei minuti dopo è costretto ad uscire Gosens per infortunio muscolare: al suo posto Bastoni. I padroni di casa non riescono a trovare fluidità nelle manovre nonostante le tante ripartenze. Al 39' è Bastoni a tentare un tiro-cross: palla alta. Dopo due minuti di recupero il primo tempo finisce 0-0.

ATALANTA PRESSA, CAGLIARI PROLIFICO SOTTO PORTA: Nel secondo tempo il Cagliari comincia a pressare: al 47' azione personale di Farias che si libera al limite dell'area e conclude in porta, palla di pochissimo a lato alla sinistra di Gollini. Ma esattamente un minuto dopo rispondono subito i nerazzurri: assist di Gomez per Hateboer che si libera dietro Padoin, ma il suo controllo è impreciso e palla che si perde tra le braccia di Cragno. L'Atalanta continua a fare la partita sfruttando le giocate sulla sinistra di Papu Gomez, ma non riesce ad integrare in attacco: a fronte di ciò, Gasperini decide di schierare Barrow al posto di Cristante. Al 63' ancora i nerazzurri a farsi vedere: Bastoni serve Freuler al limite dell'area che controlla e conclude in porta a giro, Cragno interviene e devia in calcio d'angolo. Verso il 69' il Cagliari si fa vedere sempre in contropiede, ma trova davanti a se la solidità di Palomino e di tutta la difesa. Al 70' e al 74' Lopez effettua due cambi: fuori Pavoletti e Deiola, dentro Sau e Cigarini. Ma è sempre l'Atalanta a farsi vedere al 76' con un tiro di Barrow ben parato da Cragno. All'82' secondo cambio per l'Atalanta: dentro il portiere Francesco Rossi (26 anni) fuori Gollini. Mentre all'86' esce Farias dentro Cossu. Tempo trenta secondi e il Cagliari passa in vantaggio: corner di Cigarini che trova Ceppitelli nell'area piccola libero di svettare più in alto di tutti e battere Rossi. Cagliari-Atalanta 1-0. I nerazzurri non vogliono perdere e all'89' lo stesso Ceppitelli commette fallo su Caldara: calcio di rigore. Batte il numero 13 atalantino, palla alta. Dopo tre minuti di recupero l'arbitro Massa dice che può bastare: Cagliari batte Atalanta 1-0. Cagliari resta in Serie A, l'Atalanta ritorna in Europa.

Cagliari (3-5-2) Cragno, Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis, Deiola, Barella, Padoin, Ionita, Farias, Pavoletti.

Atalanta (3-4-1-2) Gollini; Castagne, Caldara, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Iličić, Gomez

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.