Riecco “Spina-Gonzales”: il ritorno di Leonardo Spinazzola

Contro il Bologna l'esterno sinistro atalantino è ritornato ai ritmi dell'anno scorso: fondamentale per la rincorsa all'Europa League

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(118 articoli pubblicati)
Leonardo Spinazzola

Leonardo Spinazzola è tornato: l’esterno sinistro atalantino contro il Bologna ha sfornato la migliore prestazione stagionale, ritornando ad essere quel giocatore che da troppo tempo si sentiva la mancanza. Mancanza che dopo la prestazione di oggi è svanita grazie al riscatto di un ragazzo che quest’anno è stato molto altalenante.

Estate tormentata, come l’inizio di stagione. Estate 2017: La Juventus vuole far rientrare dal prestito Leonardo Spinazzola, ma nonostante il ragazzo preferisca ritornare dai bianconeri, la società nerazzurra decide di opporsi alla proposta: la vicenda passa anche tra dichiarazioni di Marotta un po' fuori dalle righe, giustificando il comportamento “poco professionale” di Leonardo tra convocazioni rifiutate e comportamenti poco disciplinari, per poi criticare "Papu" Gomez per delle frasi pubblicate su Instagram che inizialmente sembravano dirette a Leonardo: con seguente negazione del capitano nerazzurro. Situazione abbastanza delicata, con il ragazzo che alla fine del mercato rimane a Bergamo con controvoglia e necessità di essere recuperato mentalmente: per le prime giornate di campionato viene sostituito da un Gosens che deve ancora integrarsi al campionato italiano.

Spinazzola debutta alla sesta giornata contro la Fiorentina, disputando una gara sufficiente sul piano della prestazione. Il talento non manca, anzi, il ragazzo in alcune partite addirittura fornisce assist: esempio contro la Sampdoria e contro il Milan. Ma l’evidenza di un recupero dal punto di vista mentale arriva attraverso certe partite: il ragazzo mostra poca aggressività sulla sinistra e troppa leziosità nel cercare il dribbling di troppo (cosa che si è vista contro il Cagliari che è costato il secondo gol dei rossoblu a Bergamo). La cosa cambia, in parte, in Europa League dove il ragazzo si mette in mostra e sfodera prestazioni di lusso, dimostrando che se lui vuole, può ritrovare la continuità. Intanto in campionato Gasperini lo alterna a Gosens, che nel frattempo ha dimostrato di avere più voglia del numero 37 nerazzurro, ma l’assenza di velocità sulla sinistra, costringe l’allenatore a puntare ancora su Leonardo.

Contro il Bologna la migliore prestazioni. Contro il Bologna, Spinazzola sfodera una prestazione impeccabile: velocità sulla fascia sinistra, eccezionale controllo di palla durante le azioni offensive e nelle azioni uno contro uno. Il ragazzo ha migliorato tanto dall’inizio del girone di ritorno migliorando partita per partita, sia in campionato sia in Europa League. Addirittura contro i rossoblu ha sfiorato il gol nel secondo tempo, e ha costruito molte azioni offensive. Per Leonardo Spinazzola questa bellissima prestazione può diventare un buon punto di partenza. Un punto su cui il ragazzo ha la possibilità di riscattarsi alla grande, ritornando ad essere quel giocatore che l’anno scorso ha entusiasmato il popolo bergamasco. Popolo bergamasco che nonostante le prestazioni poco convincenti del girone d'andata è stata sempre al fianco del giocatore. Un’ottima risposta anche di carattere, dimostrando alla sua gente che ha messo la testa a posto ed è pronto riportare l’Atalanta in Europa, per poi ritornare alla Juventus, più forte di prima.

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.