Gasperini e Papu suonano la carica. E intanto si presenta Pasalic

Stasera c'è il Sarajevo. Gasperini: "Guai a essere presuntuosi". Papu Gomez: "Voglio essere protagonista". Le parole di Pasalic: "Qui per fare bene".

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(118 articoli pubblicati)
Gasp e Papu

Dopo un'attesa lunga solo due mesi, finalmente si ricomincia a giocare in casa Atalanta. Il grande giorno della partita contro il Sarajevo per i preliminari di Europa League è arrivato. I nerazzurri sono pronti a ripartire da Reggio Emilia: da quel Mapei Stadium che nel mese di febbraio li ha visti uscire con le lacrime dopo l'eliminazione col Borussia Dortmund. Oggi, dopo cinque mesi, si ritorna in Europa, ma dai preliminari. Non c'è il Borussia, ma il Sarajevo: squadra ostica e da non sottovalutare (come dichiarato da Gasperini).

LA PAROLA DI GASPERINI: "VIETATO SOTTOVALUTARE L'AVVERSARIO" - Ieri è stata svolta la conferenza stampa pre-match di Gian Piero Gasperini accompagnato dal Papu Gomez. Il mister di Grugliasco ha dichiarato: "Guai a essere presuntuosi: esistono precedenti di squadre italiane andate fuori nei preliminari. Il Sarajaevo gioca un calcio offensivo, è dotato fisicamente e tecnicamente, con qualità in fase di conclusione - spiega il tecnico nerazzurro -. Noi dovremo esprimerci in base alle nostre caratteristiche: in campo internazionale gli avversari sono sempre preparati. E noi siamo in ritardo". Per quanto riguarda gli undici da schierare in campo, Gasp si ritrova subito con dei problemi: "Ilicic (febbre) è stato male, non c'è nemmeno Freuler. Dobbiamo pescare fra le nostre disponibilità. Barrow? Non è più una sorpresa ma un punto di forza, anzi una certezza. Siamo ancora qua per entrare a far parte dell'Europa che conta, non ci sentiamo declassati per doverci guadagnare i gironi. L'unico vero problema è che a parte la buona amichevole di sabato scorso con l'Hertha Berlino abbiamo davvero giocato poco: la prima partita di coppa è sempre un'incognita.". La probabile formazione sarà: In porta Berisha in pole position su Gollini; trio arretrato Toloi-Mancini-Masiello, Castagne e Gosens sulle corsie con la coppia De Roon-Valzania in mezzo. La vera novità è l’inserimento di Pasalic: "Ha fatto le visite oggi e ovviamente non ci sarà. Resta un elemento importante giunto a completamento del nostro organico: lamentavamo tre partenze di spessore (Caldara, Spinazzola e Cristante) e adesso almeno numericamente siamo a posto".

CAPITAN PAPU DA LA CARICA - Quanto al Papu, l'occasione è buona per salutare il partner d'attacco finito alla Spal: "Andrea Petagna mancherà a tutti perché è un ragazzo straordinario, se siamo qui è anche merito suo. Confermarsi non sarà facile, ma dopo due anni con il mister la squadra gioca a memoria e aiuta l'inserimento dei nuovi arrivati". Toccato sul vivo dalla domanda circa la sua volontà di essere decisivo, l'argentino con la fascia al braccio chiarisce il suo pensiero: "Significa forse che devo segnare per forza? Io cerco di dare qualità, non voglio tornare all'Atalanta dei vecchi tempi, quando sono arrivato io, che lottava solo per la salvezza - precisa -. Per me essere decisivo significa segnare o fare assist o giocate al servizio dei compagni. Nel gruppo è rimasto il rammarico dei sedicesimi di finale persi col Borussia Dortmund". E riguardo al suo nuovo compagno d'attacco Duvan Zapata: "Con Duvan parliamo la stessa lingua, gli spiego cos'è l'Atalanta agevolandogli l'inserimento e lo sto anche aiutando a cercare casa a Bergamo".

PASALIC DAY - Ieri è stata anche fatta la presentazione di Mario Pasalic: centrocampista classe 1995 arrivato dal Chelsea. Si presenta così ai suoi nuovi tifosi: "Sono felice di essere qua. Ringrazio la società per la fiducia, il mister, lo staff. Spero qua di fare grandi cose. Due anni fa la affrontai quando ero al Milan. I tifosi qua sono molto appassionati: si è visto nel ritiro". E riguardante i suoi obbiettivi: "Spero di non infortunarmi e di giocare più partite possibili, aiutare la squadra ad arrivare in Europa".

Pasalic
Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.