Dea, ecco le 5 più belle partite dell’ultima stagione

La classifica dei cinque match dei nerazzurri di Gasperini che hanno lasciato il segno o significato una svolta importante nel cammino dell'Atalanta

di Luca Rossi
Luca Rossi
(58 articoli pubblicati)
Atalanta BC v ACF Fiorentina - Serie A

Le “fantastiche cinque” di una stagione già storica di suo per un’Atalanta che ha festeggiato il ritorno in Europa dopo quasi trent’anni di assenza disputandola a grandissimi livelli ed uscendo solamente in maniera sfortunata nel doppio confronto col Dortmund ma non solo: i nerazzurri hanno bissato nuovamente l’accesso all’Europa League con il settimo posto stagionale che vale il pass per i preliminari di luglio. Cinque partite-chiave di questa stagione che andiamo a rivivere in questa speciale classifica:

5) ATALANTA-MILAN 1-1: alla lunga, fondamentale quel gol di Masiello in pieno recupero che, di fatto, è valsa la certificazione al settimo posto finale e l’accesso ai preliminari di Europa League al termine di una gara giocata sotto un autentico diluvio, sbloccata dall’ex Kessie dopo diverse occasioni sciupate dai nerazzurri. Con quel punticino, e la contemporanea sconfitta della Fiorentina contro il Cagliari, il settimo è diventato praticamente certo. LA CERTEZZA!

4) GENOA-ATALANTA 1-2: strano da credere, ma il primo successo stagionale fuori casa in campionato arriva a quindici giorni da Natale; la squadra fatica lontano dal Comunale e la svolta pare non arrivare quando Bertolacci in avvio di gara lancia il Grifone. Freuler centra una traversa, ma l’Atalanta fatica contro l’imprevedibilità dei rossoblu eppure trova il pari nel finale con un gran gol di Ilicic. Nella ripresa Berisha nega due volte il nuovo vantaggio al Genoa e poi ci pensa Masiello a firmare il primo colpaccio esterno della stagione: da li in poi, la Dea in trasferta perderà solo contro Juve e Cagliari. LA SVOLTA IN TRASFERTA!

3) NAPOLI-ATALANTA 1-2 (TimCup): il 2018 atalantino inzia col botto, grazie al grandissimo successo al San Paolo sul Napoli nei quarti di Coppa Italia al termine di un’altra grandissima prova dei nerazzurri che, dopo un discreto primo tempo, nella ripresa scappano con le reti di Castagne e Gomez; inutile nel finale il gol di Mertens per i campani: dopo oltre vent’anni la Dea è in semifinale di coppa Italia. L'IMPRESA DI COPPA!

2) BORUSSIA DORTMUND- ATALANTA 3-2 (EL): oltre il risultato, perché il tifo è anche questo. Forse anche un po' condizionato dall’avere vissuto dal vivo la notte di Dortmund, ma i brividi vissuti in quella incredibile serata tedesca ancora oggi rimbalzano nella memoria del tifoso atalantino. Al secondo gol di Ilicic (il momentaneo 2-1 per la Dea) lo stadio del Borussia pareva il Comunale ed il “muro giallo” dei tifosi di casa ha tremato in maniera incredibile annichilito dalla marea nerazzurra che aveva invaso la città e riempito gli spalti. Sappiamo tutti poi come è andata a finire ed il grande rammarico per una eliminazione davvero ingiusta, ma una serata così il vero tifoso non la dimenticherà mai. DA BRIVIDI!

1) ATALANTA-EVERTON 3-0 (EL): per distacco la partita regina di questa stagione: l’attesa, l’adrenalina, il Mapei Stadium tutto nerazzurro, quei tre gol rifilati in mezz’ora ad una squadra che pareva insormontabile per la Dea in un girone infernale: e invece Masiello, il Papu e Cristante hanno iniziato quella sera a dirci che per questa Atalanta, nulla è impossibile. INDIMENTICABILE!

Atalanta v Everton FC - UEFA Europa Leag
Fonte: l'autore Luca Rossi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.