“Bergamo per sempre, mi sento a casa”: il Papu Gomez sposa l’Atalanta

Il capitano nerazzurro Papu Gomez parla del suo futuro a Bergamo: "Qui mi trovo bene insieme alla mia famiglia. Lazio? Soltanto voci di mercato".

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(101 articoli pubblicati)
atalanta saluto ai tifosi prima della partenza per il ritiro di Rovetta

Prima doppia seduta di allenamento al Marinoni di Rovetta per l’Atalanta in Valle Seriana, scorrendo l’elenco dei convocati c’è un dato che balza subito all’occhio: in attesa di qualche innesto già pronto, Gasperini ha a disposizione tantissimi giovani di grande prospettiva su cui potrà lavorare. Mancini (1997), Varnier (1998) e Bettella (2000) in difesa, Pessina (1997) e Valzania (1996) a centrocampo oltre a Barrow (1998) e Tumminello (1998) in attacco rappresentano una scelta ben precisa da parte della società in vista del futuro. A parte Mancini che già l’anno scorso ha trovato buona continuità con Gasperini, tutti i ragazzi elencati si stanno affacciando ora al campionato di serie A, e c’è tanta curiosità per valutare le potenzialità nell’immediato futuro. Barrow e Tumminello, ad esempio, l’anno scorso hanno fatto già vedere alcune cose interessanti oltre ai gol segnati: la preparazione appena iniziata servirà a tutto il gruppo per poter capire quanto questi ragazzi possono aiutare il gruppo fin da subito. 

LA PAROLA DI CAPITAN GOMEZ - Tra la prima e la seconda seduta di lavoro a Rovetta, nella sede dell’hotel che ospita la squadra nerazzurra ha preso la parola il capitano Alejandro “Papu” Gomez e le sue dichiarazioni sono state molto interessanti. Dopo la fine della scorsa stagione ha dichiarato: “Ci sono rimasto un po’ male per la mancata chiamata nei 35 pre-convocati dell'Argentina. Ho fatto il tifoso e mi sono riposato tra Ibiza e la Sardegna, ora sono pronto per ripartire e la carica dei tifosi è stata subito molto importante: allo stadio, mercoledì sera, sono stati fantastici».  La chiosa del numero 10 degli orobici è per il mercato:Le voci sulla Lazio? Io non ne so nulla e non c’era niente di fatto. Io a Bergamo sto bene, ho preso casa e penso che con la mia famiglia resteremo qui anche in futuro: non mi piace fare promesse e dire che resterò al 100% perché nel calcio può sempre succedere di tutto ma all’Atalanta mi sento davvero a casa. Il gruppo ha perso tre pedine importanti come Caldara, Cristante e Spinazzola, noi ci alleniamo e penso che almeno altrettanti giocatori pronti arriveranno”.

TROFEO BORTOLOTTI - Saranno i tedeschi dell'Hertha Berlino gli avversari della XXIV edizione del Trofeo Achille e Cesare Bortolotti che si disputerà allo stadio di Bergamo sabato 21 luglio alle 20.30. L'Hertha Berlino è uno dei club più antichi d’Europa e vanta una lunga tradizione nella Bundesliga.

Gomez
Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.