Atalanta, domenica la tifoseria risponde presente alla storia

Si va verso il tutto esaurito per la sfida decisiva per andare in Europa League. Ecco come sentono la partita i tifosi nerazzurri

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
Curva Nord Atalanta

Atalanta-Milan, partita da sold out. A Bergamo cresce la febbre europea: domenica potrebbe anche arrivare la certezza matematica dell'Europa. L'anno scorso fu così: 13 maggio 2017, atmosfera indescrivibile su un 1-1 che ha portato l'Atalanta in Europa League dopo 26 anni di assenza. Trecentosessanta giorni dopo  si rivede lo stesso scenario, ma stavolta i nerazzurri dovranno vincere per scavalcare i rossoneri in classifica. L'appuntamento è sentito nella città di Bergamo: la vendita libera dei biglietti è cominciata da due giorni, e i risultati sono qualcosa di incredibile: più di 2700 biglietti venduti (oltre a 1300 in prelazione: totale 4000), ma tutto lascia pensare a qualcosa di molto simile al tutto esaurito. Ci si prospetta di battere il muro dei 20 mila spettatori. Le emozioni di un'annata indimenticabile non hanno fatto altro che aumentare l'aumentare l'amore di Bergamo per la propria squadra: il countdown verso la domenica speciale è ormai partito, insieme a tutte le speranze di un popolo che sogna di rivivere momenti magici. L'Europa League ha trascinato il popolo atalantino oltre ogni confine, in fondo i bergamaschi non conoscono confini, e scavalcherebbero pure l'Everest pur di vedere la loro Atalanta. Raggiungerla (di nuovo), significherà consolidarsi come realtà in Serie A: diciamo, una ex provinciale ormai diventata grande.

Come stai vivendo la sfida tra Atalanta e Milan? Hai già preso il biglietto per Domenica? Ecco come hanno risposto alcuni tifosi nerazzurri.

Gianluca Lupo Pasini: Li massacriamo! Ovviamente abbonato allo stadio!

Carlo Muschio: Biglietto preso aspettiamo con ansia e voglia di farcela.

Andrea Scarpellini: Io ho l'abbonamento. Di certo avrò un pochino di batti cuore nella settimana fino al giorno stesso della partita! Speriamo di vedere un'ottima Atalanta e speriamo di ritornarci in Europa, ma sicuramente ci ritorneremo.

Mattia Locatelli: Passo per passo, ma possiamo farcela.

Marcello Limonta: Non ho staccato il biglietto perché sono abbonato da 29 anni e vado allo stadio da 44. Mi aspetto la solita Atalanta “corazon e Garra” come dicono in Argentina. Poi vada come vada.

Geo Ruggero Longhi Zanardi: Mi aspetto un'Atalanta all'arrembaggio asfissiante per 95 minuti.

Luca Rossi: questi nel girone di ritorno sono terzi (noi, non da meno, quarti!) hanno “bucato” solo con Juve e quella clamorosa col Benevento, ci andrei molto cauto a pensar a passeggiate e scampagnate: sarà tostissima a mio avviso!

Vittorio Attilio: Avanti senza paura. Quella di Domenica sarà una partita storica.

Raffaella Fraccadori: Io e mio marito siamo abbonati da una vita! Noi ci crediamo e comunque vada. Io per scaramanzia non lo dico mai. Ma anche oggi giocato alla grande.

Davide Benedetti: allora, se giochiamo come sappiamo, possiamo puntare alla vittoria Domenica.

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.