Atalanta, con la Lazio puoi giocartela a viso aperto: ecco come

La prima delle tre finali per l'Europa League è contro la Lazio all'Olimpico: ecco su cosa l'Atalanta può fare affidamento per portare a casa dei punti decisivi

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
festeggiamenti post Atalanta-Genoa

Tre partite da giocare, nove punti in palio, provare a vincerle tutte per centrare la seconda qualificazione in Europa League di fila. E' questo l'obbiettivo dell'Atalanta per questo rush finale di campionato. Lazio, Milan e Cagliari: tre sfide che i nerazzurri non possono permettersi di sbagliare. Questa settimana tocca alla Lazio: squadra proiettata verso la qualificazione in Champions, ma che contro i nerazzurri non potrà contare sul capocannoniere Immobile. Certo, è un vantaggio, ma non sarà per nulla facile perché nel mondo del calcio la palla è rotonda e può succedere di tutto: vedi Fiorentina e Milan due giornate fa. Ecco su cosa dovrà puntare l'Atalanta per portare a casa punti dalla sfida con i biancocelesti.

COME-BACK JOSIP: contro il Genoa abbiamo assistito al ritorno del fantasista Josip Ilicic: autore di una grandissima prestazione. Ma non solo. Il numero 72 atalantino ha segnato anche uno splendido gol: un gol alla Ilicic. Gasperini contro la Lazio potrà contare anche su di lui per portare a casa dei punti importanti per l'Europa, ma non si sa mai. Certo, non si mettono in dubbio le potenzialità del ragazzo (ci mancherebbe altro), ma il mister di Grugliasco ci ha sempre insegnato che chiunque può giocare, e chiunque può sedersi in panchina. Senza Josip l'Atalanta, nelle ultime partite, ha trovato riferimento nel giovane gambiano Barrow, cambiando di conseguenza anche un po' il gioco in attacco: se con lo sloveno si tendeva più al falso 9 (con Cristante trequartista), con il classe 1998 si tende invece a giocare con un centroavanti freddo sottoporta. L'oggetto "sacrificabile" potrebbe essere De Roon: Cristante arretrato in mediana per poter mettere Ilicic trequartista a sostegno della coppia Barrow-Gomez. Staremo a vedere.

ROBIN E TIMOTY PRONTI A PARTIRE:  una delle caratteristiche più importanti per il gioco di Gasperini sono le fasce laterali, e contro il Genoa è stato ben evidente. Tutto merito di Robin Gosens e di Timoty Castagne, che da giocatori sconosciuti sono diventati due esterni su cui puntare nel rush finale, ma soprattutto per il prossimo anno. Il tedesco non ha fatto rimpiangere Leonardo Spinazzola, dimostrandosi veloce e allo stesso tempo sicuro di se. L'altro, Timoty Castagne, si è dimostrato veloce sulla destra, ma anche prolifico nei traversoni. Esso è riuscito a fare quel salto di qualità che Hateboer non è riuscito fare: quest'ultimo troppo macchinoso e poco decisivo in fattore di corsa. Da tanto tempo si pensa alla necessità di un esterno destro alla Andrea Conti, ma con il belga si può puntare molto in alto. Contro la Lazio sarà fondamentale essere veloci, soprattutto sulle fasce, e su di loro si può fare affidamento al 100%. 

CENTROCAMPO, CHIAVE DI GIOCO: il centrocampo è sempre stato uno dei punti di forza dell'Atalanta quest'anno. Un reparto in grado di cambiare "musicisti" senza riscontrare cambiamenti nello "spartito". Freuler, De Roon, Cristante: tre giocatori che si sono dimostrati decisivi, non solo per i gol (soprattutto Cristante), ma anche per quanto riguarda la costruzione del gioco e del pressing sul portatore di palla. Nella sfida d'andata contro la Lazio il centrocampo è stato decisivo per il gioco dei ragazzi del "Gasp" per portare a casa punti importantissimi. Freuler è un pilastro, De Roon dimostra impegno e forza di volontà, Cristante costruzione e anche gol. L'Atalanta andrà a Roma a giocarsi l'Europa League, senza se e senza ma, tralasciando statistiche e previsioni, come ha sempre fatto.

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.