Atalanta bella ma sfortunata: è 1-1 all’Olimpico contro la Lazio

Finisce 1-1 tra Lazio e Atalanta: Barrow batte, Caisedo ribatte. I nerazzurri giocano, ma hanno poca fortuna sotto-porta

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
Barrow esultanza contro la Lazio

Bellissima sul piano del gioco, cattiveria giusta, ma tanta sfortuna: questa è in sintesi quella che è stata la partita dell'Atalanta contro la Lazio. Una partita dove l'Atalanta sfiora l'impresa all'Olimpico, passando prima in vantaggio con il solito Barrow, si fa raggiungere, ma soprattutto butta al vento un paio di occasioni da rete. I nerazzurri salgono a quota 59 punti, scendendo al settimo posto ad un solo punto dal Milan.

ATALANTA BATTE, LAZIO RIBATTE: Pronti via e dopo due minuti l'Atalanta passa in vantaggio, indovinate un'po' con chi? Sempre con il solito Musa Barrow: De Roon riparte a centrocampo, serve in area il gambiano che puntualmente mette in rete. Lazio-Atalanta 0-1 e terza rete in campionato per il 99 atalantino. Nonostante il vantaggio, i nerazzurri continuano ad attaccare pressando a centrocampo con De Roon e Freuler, contando sulle corse di Castagne sulla destra, e al 7' sfiora addirittura il raddoppio: servizio per Papu Gomez in area di rigore, e l'argentino con un destro a giro colpisce il palo, ma la palla è ancora viva, Freuler tenta il tap-in deviato in calcio d'angolo. La Lazio vuole tentare la via del pareggio e al 17' sfiora la sua prima occasione da rete con un tiro di Caicedo: palla fuori. E' uno spettacolo vedere l'Atalanta giocare: praticamente padroni del gioco, ma è al 23' che la Lazio pareggia: Milinkovic Savic becca Luis Alberto che regala un pallone a Caicedo da spingere solo in rete da dentro l'area piccola. Lazio Atalanta 1-1.  I padroni di casa prendono coraggio e quattro minuti dopo sfiorano il vantaggio: cross di Leiva e colpo di testa di Caicedo, ma la palla va a finire di poco alta. Atalanta in difficoltà a ricreare gioco rispetto a prima, in particolare Barrow che fa fatica ad alzare la squadra rispetto a prima. Bene la difesa con Masiello e Toloi che si dimostrano solidi. Al 36', a fronte di un contatto con Palomino, s'infortuna Luis Alberto, costretto ad uscire al posto di Felipe Anderson. Brasiliano che incanta con le sue giocate mettendo in difficoltà la retroguardia nerazzurra. Il primo tempo finisce 1-1.

ATALANTA IN AVANTI, MA NON BASTA: Il secondo tempo si dimostra scoppiettante come il primo, e al 48' la Lazio sfiora il vantaggio con uno straordinario tiro da fuori di De Vrij: palla di poco alta. Gasperini tre minuti dopo vuole dare più qualità in attacco, e decide di togliere Barrow per mettere in campo Ilicic, adottando il falso 9. E al 53' l'Atalanta sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Toloi. Due minuti dopo secondo cambio nella Lazio: Bastos per Luis Felipe. Partita molto equilibrata: la Lazio si affida alle giocate di Felipe Anderson, ma perde troppi palloni, l'Atalanta punta sul pressing a centrocampo, ma con Ilicic nel ruolo di falso 9 fa fatica a concludere. Fatica che dura al 66': Ilicic si libera in area di rigore, serve Freuler che da posizione ravvicinata, tenta un tiro che impegna seriamente Strakosha. Ultimo cambio nelle file dei biancocelesti: fuori Caicedo, dentro Lukaku. Al 70' secondo cambio per Gasperini: dentro Hateboer, fuori Castagne. Bergamaschi sempre in avanti, e al 78' si fanno vedere con un tiro di Ilicic parato dall'estremo difensore laziale. Grande partita dello sloveno, che fa impazzire la difesa avversaria con i suoi dribbling. Quattro minuti dopo l'Atalanta sfiora il vantaggio con Bastos che respinge la botta sicura di Gosens a porta vuota. Molto più pericolosa la Dea all'86': miracolo di Strakosha sul tiro di Gomez, poi subito dopo Hateboer tenta il tiro che viene salvato sulla linea da De Vrij.

Dopo tre minuti di recupero l'arbitro Banti dice che può bastare: finisce 1-1 tra Lazio e Atalanta.

Lazio (3-5-1-1) - Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Caceres; Marusic. Murgia, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Caicedo

Atalanta (3-4-1-2) - Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Barrow, Gomez.

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.