Alla scoperta di Marco Varnier: giovinezza e compattezza per la Dea

Nerazzurri puntano ancora sui giovani: il prezzo dell'operazione è 5 milioni di euro

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(118 articoli pubblicati)
Varnier

Si muove il calciomercato di Serie A. L’Atalanta, in particolare, continua a lavorare sui giovani. Dopo aver già preso Bettella dall’Inter, Reca dal Wisla Plock e Tumminello dalla Roma, la società bergamasca ha chiuso nelle ultime ore anche per Marco Varnier: difensore del Cittadella e della Nazionale U21. Il classe 1998 è stato uno dei migliori giocatori della Serie B (anche 2 gol in stagione), capace di guidare i granata fino ai playoff per la Serie A. Nonostante la giovane età, l’investimento dell’Atalanta è stato importante: 5 i milioni di euro versati nelle casse del Cittadella per averlo, a breve l’ufficialità. I nerazzurri seguono intanto anche Christian Kouame, promettente attaccante classe 1997.

CARRIERA CALCISTICA - Nato a Padova nel 1998, Varnier proviene dal vivaio del Cittadella e a nemmeno 20 anni, l’anno scorso ha collezionato 36 presenze tra campionato, playoff e Coppa Italia per una rincorsa alla Serie A che si è fermata in semifinale contro il Frosinone. La trattativa con i veneti andava avanti da un po’ di settimane, l’interesse di diverse squadre sul ragazzo era molto forte ma l’Atalanta, nonostante non possa certo garantirgli un posto da titolare, ha sbaragliato la concorrenza e ha fatto bingo.

CARATTERISITICHE TECNICHE - Grande abilità con i piedi, stile di gioco pulito ed elegante e una grande visione di gioco. Da tener conto anche dell'ottimo lavoro in fase di marcatura e un buon fisico: per non parlare del suo carattere da vero leader. Deve migliorare molto in fase di costruzione di gioco, ma i piedi buoni non gli mancano.

DOVE PUO' GIOCARE CON IL MODULO DI GASPERINI - Varnier si sa adattare sia alla difesa a quattro che a tre: in grado di fare il centrale, ma anche il terzino. Con il suo arrivo si completa il pacchetto di sei giocatori che chiedeva Gasperini: Toloi, Masiello e Palomino sono i titolari, mentre Mancini, Varnier e Bettella saranno le prime alternative a disposizione. Dalle opinioni, soprattutto dei giornalisti, è stato testato come il "Dopo-Caldara", ma è ancora tutto da vedere. Certo, il talento non gli manca, ma un conto sono le parole, un altro sono i fatti.

Varnier
Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.