Alla scoperta di Federico Mattiello: all’Atalanta per rinascere

A Bergamo per rinascere e per esplodere con Gasperini. Ecco Federico Mattiello: velocità, cross e tanta voglia di dimostrare il suo talento.

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(101 articoli pubblicati)
Federico Mattiello

Andiamo a rianalizzare le operazioni fatte fino ad ora in entrata in casa Atalanta: nell'ordine, il riscatto di Gollini e gli arrivi di Bettella, Reca, Tumminello e forse Jankto. Ci siamo dimenticati qualcosa? Certo che sì. Manca l'acquisto di Federico Mattiello: esterno destro (ma può anche impiegare la fascia sinistra), classe 1995 prelevato dalla Juventus per 2,5 milioni di euro.

CARRIERA CALCISTICA - Muove i suoi primi passi da calciatore nel Valdottavo, dove gioca per quattro anni prima di passare alla Lucchese. In seguito entra nel settore giovanile della Juventus, dove con la formazione "Primavera" vince nel 2013 dapprima la Coppa Italia: realizzando, nella finale di ritorno, la decisiva rete ai pari età del Napoli nei supplementari e poi la Supercoppa di categoria. Approdato in prima squadra, esordisce in Serie A il 9 novembre 2014 in Juventus-Parma (7-0), sostituendo Marchisio al 36' della seconda frazione di gioco; complice l'espulsione di Padoin, viene schierato nuovamente la settimana successiva contro la Lazio.Il 2 febbraio 2015 passa in prestito al Chievo. Esordisce con i clivensi il 15 dello stesso mese contro la Sampdoria, sostituendo Schelotto al 66'. Si conquista in breve un posto da titolare nell'undici clivense, tuttavia l'8 marzo seguente, a seguito di un contrasto con il romanista Nainggolan, riporta una frattura esposta di tibia e perone che lo tiene lontano dai campi per sette mesi, chiudendo anzitempo la sua prima stagione da professionista. Il 3 luglio 2015 il Chievo si accorda con la Juventus per il rinnovo del prestito del giocatore. Torna in campo il 19 ottobre seguente, giocando da titolare a Marassi nella sfida persa 2-3 contro il Genoa. Solo tre giorni dopo, tuttavia, dopo uno scontro di gioco in allenamento subisce una nuova frattura, questa volta composta, della stessa gamba già infortunatasi nel precedente marzo. Dopo aver trascorso la stagione 2016-2017 nei ranghi della Juventus, non scendendo mai in campo in quanto alle prese col recupero dall'infortunio, il 3 luglio 2017 viene ceduto a titolo temporaneo alla neopromossa SPAL, con cui colleziona 17 presenze nella prima metà di campionato: il 31 gennaio 2018 viene ceduto a titolo definitivo all'Atalanta, che contestualmente lo lascia in prestito a Ferrara fino al termine della stagione.

CARATTERISTICHE TECNICHE - Giocatore dotato di grande corsa e con la grande capacità di servire dei cross sia dalla destra sia dalla sinistra. E' sempre stato un giocatore abbastanza promettente, ma qualche infortunio di troppo ha fermato la sua crescita. Crescita ottenuta con la sua ultima stagione alla Spal, dove il ragazzo ha collezionato 29 presenze: diventando un giocatore fondamentale per la salvezza della squadra di Ferrara.

COME E DOVE GIOCHERÀ CON GASPERINI - Nel 3-4-1-2 atalantino Mattiello giocherà a destra, in cui si giocherà il posto da titolare con Castagne (ormai sempre più consolidato negli undici titolari). Ora come ora gli esterni di centrocampo, oltre all'ex Juventus, sono: Hateboer, Castagne, Gosens e Reca. Probabilmente uno di questi dovrà lasciare Bergamo: il più probabile sembra essere l'olandese, dove il suo nome è stato accantonato a squadre come il Borussia Dortmund e altre della Premier. Staremo a vedere come il mister di Grugliasco gestirà l'esterno classe 1995 in maniera perfetta per fargli fare quel salto di qualità. Come è stato per il caso di Cristante, potrebbe dimostrare il suo vero talento, ma per arrivare a ciò Federico dovrà impegnarsi per diventare protagonista della nuova stagione dell'Atalanta.

Mattiello con la Juve
Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.