Serie A 2018/19: promossi e bocciati (parte 5)

Tutte le sorprese, le conferme e le delusioni che hanno caratterizzato l'ultima stagione calcistica

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Juventus v Atalanta BC - Serie A

SAMPDORIA: Solita stagione da mina vagante per la Samp targata Giampaolo: i Blucerchiati hanno svolto il loro compitino, posizionandosi a ridosso della zona Europa con una rosa composta prevalentemente da giovani di prospettiva, ma sarebbe lecito anche spingere per tentare una qualificazione alle coppe europee che manca dalla stagione 2015/16. Quest'anno, sugli scudi, troviamo un infinito Fabio Quagliarella che, a 36 anni, non vuole smettere di stupire ed è riuscito a realizzare il record di segnature consecutive in Serie A, a laurearsi capocannoniere del torneo con 26 gol e a ritrovare la Nazionale. Sul fronte dei giovani, ormai non sorprendono più i progressi di Andersen, Praet e Linetty, che paiono destinati a palcoscenici più importanti di quello di Marassi, mentre hanno sorpreso in positivo in quanto ad affidabilità Audero, Colley ed Ekdal. Le dolenti note, invece, sono arrivate dal figliol prodigo Gabbiadini e da Tonelli, lontani parenti di quelli ammirati fino a qualche tempo fa. In vista della prossima stagione è prevista una rivoluzione a livello tecnico, sperando che ciò non si tramuti in un'involuzione. Voto 6,5.

SASSUOLO: Dopo una partenza sprint caratterizzata da nobili ambizioni e calcio-champagne, i Neroverdi di De Zerbi si sono inceppati a metà percorso ed hanno vivacchiato nella parte destra della classifica, accontentandosi di una permanenza nella massima serie che mai era stata messa in discussione. Nel calo registrato nella seconda parte di stagione, molto ha influito la partenza di Boateng, fino a quel momento punto fermo dell'attacco degli emiliani, e Djuricic non si è rivelato all'altezza della sua eredità. Segnali di risveglio, invece, per Berardi, forse giunto al termine del suo processo di maturazione, e per Locatelli, riscopertosi funzionale nel ruolo di mezzala, mentre Sensi è sempre più vicino alla sua consacrazione. Per quanto riguarda le sorprese, notevole è stato l'impatto con la Serie A per Boga e Demiral, giocatori giovani e dal sicuro avvenire, mentre hanno perso la loro occasione per esplodere definitivamente Babacar e Di Francesco. Con una proprietà così solida e delle prestazioni così rassicuranti, il futuro del Sassuolo è roseo. Voto 6,5.

SPAL: La trionfale salvezza raggiunta dalla Spal la si può riassumere con un semplice dato: i 16 gol realizzati da Andrea Petagna. L'attaccante ex Atalanta e scuola Milan, dopo anni di realizzazioni misurabili col contagocce, ha finalmente trovato una certa continuità in zona-gol arrivando in doppia cifra, così da contribuire in maniera determinante alla seconda salvezza consecutiva degli spallini. Questa pare essere stata anche la stagione della consacrazione per Manuel Lazzari, ormai tra i fluidificanti di destra più forti in circolazione, mentre dall'altro lato ha sorpreso l'impatto dell'algerino Fares dopo la stagione dell'anno scorso in chiaroscuro a Verona. Buoni segnali di crescita anche da parte di Bonifazi, ricercatissimo in Italia, mentre ci si aspettava qualcosa di più da Valdifiori e Antenucci, troppo poco coinvolti e discontinui. La strada tracciata dalla dirigenza della società ferrarese è quella giusta, con qualche investimento in più, forse in futuro la Spal potrebbe accrescere le sue ambizioni. Voto 7.        

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.