San Siro sì, San Siro no: questo è il dilemma

San Siro ai saluti , Inter e Milan insieme per costruire il loro futuro stadio

di Chiara Piotto
Chiara Piotto
(34 articoli pubblicati)
Serie a

Una città, due squadre , uno stadio... questo potrebbe essere lo slogan di Milano. Inter e Milan , contraddistinte da rivalità , l’una per l’altra sul campo , ma anche da condivisione .Si , perché qualcosa le accomuna , un teatro di emozioni , la  storia che vivono o meglio condividono nella stessa casa: San Siro

Proprio così , lo stadio , amico di avventure ed emozioni , di gioie e di dolori per i tifosi , per le squadre . Lì dove dal 1926 si è scritta la loro storia , storia dalle molteplici sfaccettature , si è scritta un pezzo di storia del calcio . San Siro sembra essere arrivato a destinazione  , pronto a mettere un punto chiudendo un capitolo importante e indimenticabile , il suo destino sembra ormai segnato : l’abbattimento . Abbattere , termine che fa rabbrividire un appassionato di calcio e non convince , ora però non si tratta più di un’utopia , ma della realtà e del futuro che chiama e vede la “Scala del Calcio” lontana da Inter e Milan .

E allora ricominciamo : una città , due squadre , uno stadio ...così è sempre stato e per sempre lo sarà . Rivali , ma non troppo perché fuori dal campo si collabora , Inter e Milan hanno presentato i loro progetti. Al passo con Milano , che non può certo rimanere indietro , la quale necessità di innovazione , come d’altronde lo è l’Inter protagonista in questo primo periodo di stagione  , e di rivoluzione ciò che ci si aspetta dalla squadra rossonera : Milano è pronta alla svolta. 

Due i progetti presentati per vivere lo stadio 365 giorni all’anno in ogni sfumatura possibile . Ora bisogna scegliere solo ciò che rappresenta in modo preciso il capoluogo lombardo , e allora il progetto Manica Crm - Sportium , propone due anelli che si incrociano a sintetizzare la Milano calcistica  , essi sono "in equilibrio ma anche in opposizione" , ha detto David Manica. E se per i più nostalgici qui il prato del Meazza sarà mantenuto come area aperta a tutti , nel progetto Popolous , San Siro diventerà una cattedrale , ispirata al Duomo e alla Galleria simboli di Milano ...Guglie e vetrate per uno stadio attento all’eco-sostenibilità, uno stadio all’avanguardia, perchè arte , moda e design non possono mancare e devono primeggiare e in questo Milano ne è regina.

Fonte: l'autore Chiara Piotto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.