Ronaldo-Juve: un assist per il rinascimento della Serie A?

Se la Juventus davvero comprasse l'asso portoghese, tutto il movimento calcistico nazionale ne gioverebbe

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(116 articoli pubblicati)
Juventus v Real Madrid - UEFA Champions

Chiamatelo sogno, chiamatela possibilità, chiamatela aspettativa. Chiamatela illusione, chiamatela impossibile, chiamatelà fuori dalla realtà. Che importa! Se la Juventus davvero comprasse Cristiano Ronaldo tutta la Serie A dovrebbe tenersi pronta a stappare bottiglie di spumante.

 I vertici, le altre squadre, persino le tifoserie rivali dovrebbero. Una volta c'erano Moratti, Agnelli, Berlusconi e Sensi, che portavano in Italia Ronaldo (il Fenomeno) e compagnia bella. Gli anni d'oro della Serie A, il campionato più amato, invidiato e seguito del mondo. Poi dopo i Mondiali del 2006 è finito tutto, o quasi. I campioni ci hanno snobbato (stagione del Triplete interista esclusa), gli sponsor sono fuggiti, gli stadi all'inglese sembravano un miraggio. 

La Juventus, con pazienza e una struttura societarie degna della migliore azienda, ha costruito (dalle macerie di Calciopoli e dei due settimi posti) un nuovo capitolo per la massima serie italiana. Prima lo stadio di proprietà, poi una rosa che è andata via via incrementando il numero di campioni, negli anni, guidata da Antonio Conte prima e Max Allegri dopo. Si è partiti con Pirlo e Vidal, poi Pogba, Tevez, Morata e infine Pjanic, Dybala e Higuain. 

Ogni ogni un tassello diverso, al netto di cessioni eccellenti. Ora si arriva al climax. Dopo sette scudetti consecutivi, il bisogno per la Juve (e per le squadre del nostro paese in generale) è quello di alzare al cielo la Champions League. Ronando alla Juve è visto come un grande investimento per i bianconeri, con uno studiato ritorno economico. Difficile altrimenti che Elkann, Agnelli e Marotta avessero anche solo pensato un affare del genere. 

Per la Serie A potrebbe essere l'inizio di un rinascimento calcistico. Le alterne fortune dell'Inter, quel povero diavolo del Milan, le romane. Tutti ne potrebbero giovare. Gli introiti del campionato italiano moltiplicherebbero. Pensate a una squadra di provincia, che ospita la Juve, In quanti vorrebbero andare allo stadio a vedere giocare CR7? l'approdo del fenomeno portoghese nel Bel Paese è da vedere in quest'ottica. E invoglierebbe altri sponsor a investire. E altri top player a venire. Sogno o realtà, l'estate ce lo dirà.

Juventus v Real Madrid - UEFA Champions
Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

5
5 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roby10 - 3 mesi

    In quel “compagnia bella” è incluso, e quindi manca nell’elenco dei presidenti che all’epoca portavano i migliori calciatori in Serie A, quello che probabilmente a cavallo tra anni ’90 e 2000 era ruscito a mettere insieme la squadra più forte (e la più vincente tra quelle non appartenenti alle 3 big classiche)

    1. LorenzoC - 3 mesi

      Il Parma? 🙂

      1. Roby10 - 3 mesi

        La Lazio <3

        1. LorenzoC - 3 mesi

          Il Parma e la Lazio negli anni ’90 avevano degli squadroni. Uno spettacolo!

          1. Roby10 - 3 mesi

            Sì, ma al livello della rosa della Lazio del 2000 probabilmente abbiamo visto solo quella che ha fallito il bis scudetto nel 2001. Ma a differenza del Parma la Lazio ha continuato a mettere qualcosina in bacheca anche nei periodi successivi: in quanto a trofei gli è andata decisamente meglio che agli altri 2 principali club che stanno sotto alle 3 big classiche (Roma e Napoli)…

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.