Roma-Juventus, altro esempio di offesa ai colori sociali

Maglie da gioco indecorose e sempre più distanti dalla tradizione

di Paolo Capano
Paolo Capano
(53 articoli pubblicati)
AS Roma v Juventus - Serie A

Domenica sera si sono affrontate Roma e Juventus. Giallorossi contro bianconeri? No, blu contro bianchi. Come se ad affrontarsi fossero i blues del Chelsea ed i blancos del Real Madrid. Un obbrobrio, uno sfregio alla tradizione visuale. Il rispetto dei colori sociali va sempre più a farsi friggere. Uniformi di gioco sempre più difformi.  Senz'altro esistono ragioni commerciali dietro questa accondiscendenza che va a minare l'identità, il senso di appartenenza del club. 

Tuttavia, discostarsi eccessivamente dai colori sociali è come un pugno negli occhi ai seguaci più tradizionalisti. La capostipite di questa tendenza deviante è stata la classe arbitrale. Una divisa classica, sul nero, le conferirebbe maggior autorevolezza. Bisogna riassegnare un senso cromatico alle divise da gioco. La maglia gialla sta meglio addosso a Nibali piuttosto che a un direttore di gara...

La fonte dell'articolo è l'autore Paolo Capano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.