Roma-Fiorentina 2-1. I giallorossi saldi al quinto posto.

Va in scena allo stadio Olimpico di Roma la sfida valida per la 36esima giornata tra la formazione giallorossa e quella viola.

di Diego Politini
Diego Politini
(7 articoli pubblicati)
Fonseca

La formazione di casa deve vincere se vuole ottenere un po' di tranquillità in vista della lotta per il quinto posto. I tre punti infatti, darebbero sicurezza al club Romano che andrebbe a più 4 dal Milan, che ha pareggiato contro l'Atalanta. La formazione allenata da Iachini invece, non ha altri obiettivi per questo finale di stagione. La posizione di metà classifica è salda, come è sicuro che la Fiorentina non parteciperà a competizioni europee nella prossima stagione.

La partita inizia con ritmi bassi, anche per via delle elevate temperature a cui sono sottoposti i giocatori, ma è proprio la Roma a far capire subito che vuole portarsi a casa questi tre punti fondamentali creando qualche pericolo alla retroguardia viola. Nel finale di primo tempo, il solito Dzeko lancia Bruno Peres, che anticipa il difensore, e viene abbattuto in area. Veretout trasforma dal dischetto e porta in vantaggio i suoi. Nel finale la Roma sigla il goal del 2-0 con Mancini, ma viene annullato per fuorigioco. 

La seconda frazione vede le due squadre affrontarsi a viso aperto, infatti, si registrano più occasioni da goal.La Fiorentina trova il pareggio con Milenkovic, da calcio piazzato, classico schema che inganna la difesa della Roma (vedi goal di De Vrij in occasione di Roma-Inter). La strada della Roma si fa in salita, ma continua a spingere sull’acceleratore creando occasioni su occasioni. I Toscani hanno la possibilità di rendersi pericolosi con i contropiedi, ma la difesa della Roma è sempre vigile e attenta. Tour de force della squadra capitolina che nel finale, a seguito di un’azione rocambolesca guadagna un calcio di rigore trasformato da Veretout, che spiazza per la seconda volta l'estremo difensore della Fiorentina e sigla il 2-1. Doppietta personale per il centrocampista della Roma contro la sua ex squadra. 

La Roma vince e convince, a due giornate dal termine e con lo scudetto assegnato alla Juve, tenendo saldo il quinto posto. Ora, doppia trasferta a Torino, prima contro i granata poi, contro i bianconeri campioni in carica.

Le parole nel post partita di Paulo Fonseca in conferenza stampa: “Era una partita difficile contro una grande squadra che in trasferta mette spesso in difficoltà le big. Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi che hanno creato molte palle da goal. In futuro dovremo stare più attenti sui calci piazzati e per riuscirci sarà importante lavorare duro”. Il tecnico giallorosso conclude dicendo: “Ora testa alla doppia trasferta di Torino, vedrò se schierare dal primo minuto Zaniolo perché deve ancora recuperare al 100%”.

Esultanza
Fonte: l'autore Diego Politini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.