Ritorno al passato: è tornata la vera Serie A?

Può l'arrivo di Cristiano Ronaldo aver avuto il merito di svegliare dal torpore le squadre del nostro campionato?

di Alessandro Gagliarducci
Alessandro Gagliarducci
(20 articoli pubblicati)
Juventus - Cristiano Ronaldo Day

E' oramai un fatto conclamato che molte persone appassionate di Calcio (e di Sport in generale) conservino una parte delle loro attenzioni nel trovare anomalie tra il presente ed il passato: questo può essere dovuto sia alla componente "dei ricordi" che nel tifare una squadra di calcio risulta essere sempre un aspetto importante, sia dalla speranza di poter riconsiderare il nostro campionato come un torneo centrale in ambito europeo.

A questo proposito, l'arrivo di Cristiano Ronaldo si sta rivelando, come molti si auspicavano, la tessera iniziale di un "domino calcistico" che inevitabilmente porta le altre squadre (in particolare quelle di vertice) a dover alzare il tiro in questa ultima campagna acquisti.
Vuoi per non deludere le tifoserie, vuoi per evitare uno stra-dominio della Juventus, le varie Roma, Milan, Inter e Lazio si stanno adoperando sul mercato come non accadeva da diversi anni, continuando una monotonia crescente dei prezzi che va di pari passo con gli aumenti degli ultimi anni (ricordiamo che nell'estate 2014,  Iturbe alla Roma per 22,5 milioni risultò il colpo di quella sessione).

La Roma è stata la prima a muoversi (ben prima dell'affaire CR7) acquistando El Flaco Pastore (un top player, cercato anche dall'Inter nella scorsa sessione di mercato) e due giovani di prospettiva che daranno soddisfazioni: Cristante e Kluivert Jr.
Non sono riusciti ad ottenere Malcolm, ma han fatto cassa con Nainggolan e Alisson.

L'Inter (forte della ritrovata partecipazione alla Champions League) ha condotto un mercato veramente sopra ogni aspettativa: De VrijNainggolan, AsamoahPolitanoLautaro Martinez e l'ultimo arrivato Vrsaljko sono acquisti che migliorano la rosa in maniera significativa.
Se dovesse arrivare anche Vidal, gli addetti ai lavori non tarderanno ad indicare l'Inter come Anti-Juve (potrebbe non portare molta fortuna, pensando al Milan della scorsa stagione) per il campionato prossimo venturo.

Parlando del Diavolo, la società si è mossa con ritardo, anche distratta dalle vicende della giustizia sportiva. Il primo colpo è sicuramente fuori dal campo: Leonardo come direttore tecnico porterà quel valore aggiunto a livello manageriale che riuscirà a spostare veramente gli equilibri. Se dovesse poi andare in porto l'operazione Higuain, la squadra milanese accorcerebbe sicuramente il gap al fine di competere per un posto nell'Europa che conta.

Il mercato della Lazio è (come al solito) più ragionato: la bravura di Tare nel far quadrare i conti e valorizzare le cessioni è rinomata. Nonostante questo vincolo, AcerbiCorrea e Badelj sono tre acquisti che fanno la differenza e permetteranno alla squadra capitolina di dimenticare la delusione dello scorso campionato.

Discorso diverso per il Napoli: il vero colpo è l'aver ottenuto uno degli allenatori più bravi del panorama calcistico, Carlo Ancelotti. La guida di Ancelotti, unita all'affiatamento di un gruppo che si conosce oramai da anni, potrebbero costituire un valore aggiunto pari a quello di un acquisto importante.

Che il mercato estivo 2018 possa essere il preludio ad una rivalorizzazione completa del nostro campionato? Difficile dirlo. Difficile e coraggioso nell'anno in cui l'Italia non ha partecipato al mondiale russo. E' sicuramente innegabile che nomi e trattative che stanno comparendo (anche solo come indiscrezione, notizia di stamane l'interesse dell'Inter per Modric) nei media in questo periodo, sono sicuramente di un livello superiore rispetto a quelle del recente passato.

Fonte: l'autore Alessandro Gagliarducci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.