Real Madrid: dopo l’addio di Ronaldo, rivoluzione o fine ciclo ?

La cessione di Ronaldo ha fatto storcere il naso a molti tifosi che potrebbero presto salutare altri loro beniamini

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(10 articoli pubblicati)
CR7 e Zidane

La cessione di Ronaldo ha lasciato sorpresi tutti gli addetti ai lavori e i non, tifosi del Real Madrid, della Juventus e di ogni appassionato di calcio nel mondo.  A destare molto scalpore non è solo la cessione alla Juventus del portoghese, ma le dinamiche e il modo in cui è stata condotta la trattativa. Una trattativa nata con vari passaggi e conclusa in maniera ufficiale da pochi giorni che ancora fa parlare di se e non solo. La cessione di C.Ronaldo rappresenta solo uno dei cambiamenti più importanti nel Real Madrid 2018/19, ricordiamo reduce da 4 Champions nelle ultime 5 stagioni ma soprattutto un Real che ha cambiato anche modo di comunicare attraverso i media nelle modalità e nelle tempistiche. 

Il Real soprattutto con Florentino Perez ha sempre fatto parlare di se per i colpi ad effetto (cosa che già nelle ultime 3 stagioni è stata modificata) e per le enormi cifre messe sul mercato. Invece per la prima volta il Real si ritrova in un colpo solo senza Zidane e senza Cristiano Ronaldo e alcuni dicono che presto potrebbero salutare Benzema (direzione Napoli), Bale( direzione Manchester United) e Marcelo( anche lui si dice in orbita Juventus). Un Real che non solo cede il fuoriclasse più rappresentativo, ma che ancora non ha trovato sul mercato il suo sostituto. C'è il Mondiale  e sappiamo bene come  molte trattative partano dopo la rassegna iridata, ma comunque lo ripeto, non si era mai visto il Real Madrid cambiare in maniera rapida e veloce 2 dei protagonisti dei trionfi recenti.

Che sia un segnale da parte della società per rivoluzionare la rosa o semplicemente ciò rappresenta la fine di un ciclo che si vuole far ripartire attraverso sempre grandi investimenti come i nomi di Mbappe e Hazard che vengono spesso accostati al Real, per evitare così  giocatori che magari dalle molteplici vittorie potrebbero avere la pancia piena? Staremo a vedere, come sempre sarà il campo a fornire le verità, resta il fatto che il Real 2018/19 sarà una squadra diversa dalle 3 stagioni precedenti ma avrà come traguardo  sempre la vittoria. Resta comunque l'estate ( per ora) che più di altre ha scosso il tifoso madridista per quel che riguarda le cessioni, perchè a destar scalpore è il fatto che il Real storicamente difficilmente cede i propri gioielli. 

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.