Pronostico classifica Serie A 2018-19

A poche ora dall'inizio del campionato e con le rose complete, proviamo a ipotizzare i possibili piazzamenti finali

di Giuseppe Lo porto
Giuseppe Lo porto
(29 articoli pubblicati)
Serie A

20. Frosinone: L'ultima delle neopromosse e la prima a tornare nella serie cadetta. Longo è un allenatore in ascesa, ma il gap con le altre è netto. L'infortunio di Dionisi è la ciliegina sulla torta. 

19. Empoli: Altra neopromossa destinata all'altalena. Squadra giovane e con talenti interessanti, ma non basteranno per salvarsi.

18. Chievo: Dopo la salvezza in extremis dello scorso anno i clivensi hanno cambiato poco, sostituendo Inglese con Djordjevic. Sarà lotta fino all'ultima giornata, ma questa volta non riusciranno nell'impresa.

17. Parma: Grazie anche all'annullamento della penalizzazione, i parmigiani rimaranno in Serie A. Squadra che ha aggiunto giocatori esperti e di qualità come Inglese che sarà decisivo per una combattutissima permanenza.

16. Spal: Salvezza tranquilla rispetto a quella dell'ultima stagione. Gli spallini, confermando allenatore e gran parte della squadra, restano una formazione solida e difficile da battere. 

15. Cagliari: campionato nell'anonimato per i sardi che non rimarranno invischiati nella lotta salvezza, ma neanche in quella per la parte sinistra della classifica. Un Pavoletti ancora in doppia cifra sarà fondamentale.

14. Udinese: Squadra che ha cambiato molto a partire dall'allenatore. Dopo un inizio difficile, dovuto a un periodo di adattamento, la qualità verrà fuori e i friulani chiuderanno bene la stagione.

13. Bologna: Manca un attaccante da doppia cifra per poter puntare a qualcosa di più. Inzaghi farà comunque bene.

12. Sassuolo: Campionato  positivo per i neroverdi che, con il bel gioco a cui ci ha abituato De Zerbi, saranno tra le sorprese del campionato. Da tenere d'occhio Berardi e la possibile seconda giovinezza di Boateng. 

11. Sampdoria: Squadra che ha perso giocatori importanti come Torreira senza rimpiazzarli degnamente. L'arrivo di Zaza sarebbe stato importante per l'attacco. Per quest'anno niente lotta per l'Europa.

10. Genoa: Rossoblù che torneranno davanti ai blucerchiati. Con un Ballardini dall'inizio e la sorpresa Piatek, il Genoa disputerà un campionato positivo. 

9. Atalanta: Sarà un'aspra lotta a tre per il settimo posto, ma questa volta i bergamaschi potrebbero non farcela. L'aver iniziato prima di tutti la stagione peserà molto. In Europa invece, con un po' di esperienza in più ed un attaccante come Zapata, i nerazzurri andranno oltre i sedicesimi. 

8. Torino: escludendo le big, i granata sono la squadra che si è mossa meglio sul mercato grazie anche ai colpi last minute di Soriano e Zaza. Sarà battaglia fino all'ultima giornata.

7. Fiorentina: Dopo aver sfiorato l'Europa lo scorso anno, i viola sono finalmente pronti a riabbraciarla. L'esplosione di Simeone, la conferma di Chiesa e il talento del neo arrivato Pjaca saranno decisivi. 

6. Lazio: La partenza di De Vrji, la quasi immobilità sul mercato e la difficile riconferma sui livelli altissimi dell'ultima stagione di Immobile e Luis Alberto non permetteranno ai biancocelesti di cullare ancora il sogno Champions.

5. Milan: Nonostante l'upgrade dato dall'arrivo di Higuain, i rossoneri non riusciranno a tornare in Champions. Il divario con le altre quattro è ancora netto, ma la strada intrapresa da Leonardo è quella giusta.

4. Napoli: Il pessimo mercato di ADL peserà moltissimo sulla stagione dei partenopei. La rosa aveva bisogno di essere allungata e migliorata. Ancelotti potrebbe far comunque compiere al Napoli il salto di qualità in campo europeo, superando per la prima volta gli ottavi di finale.

3. Inter: mercato ottimo, ma non completo. Il tanto atteso colpo a centrocampo non è arrivato. L'impegno Champions peserà e non permetterà di lottare per lo scudetto.

2. Roma: Sarà la vera anti-Juve. Se Di Francesco riuscirà a partire bene, non perdendo subito punti, è la squadra meglio attrezzata per dare fastidio ai bianconeri.

1. Juventus: Con l'aggiunta di CR7 è destinata a chiudere ancora davanti. Oltre alla qualità, la lunghezza della rosa risulterà decisiva.

Fonte: l'autore Giuseppe Lo porto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.