Premier, Spurs a fatica sullo Swansea: Llorente-Alli per i tre punti

Il Tottenham vince 2-0 e raggiunge quota 40 punti con una gara da recuperare, giovedì 4 gennaio: Llorente apre le marcature, Alli chiude la pratica.

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Swansea City v Tottenham Hotspur - Premi

Carlos Carvalhal mette in campo un 5-3-2: torna a farsi vedere tra i titolari van der Horne, fiducia a Renato Sanches, Dyer punta assieme ad André Ayew (due esterni). Pochettino schiera un 4-2-3-1 per andarsi a prendere i tre punti in Galles: Son-Alli-Lamela alle spalle di Llorente. Riposa Kane, finito in panchina.

Sotto la fitta pioggia di Swansea, il Tottenham passa in vantaggio al decimo: punizione tesa di Eriksen, Llorente devia di testa (in fuorigioco) e firma l'1-0 dell'ex. È il suo primo gol in Premier con gli Spurs. Lo schema funziona, i londinesi ci riprovano da quaranta metri: punizione tesa di Eriksen, Llorente ci arriva di piede, palla sopra la traversa.

Nel secondo tempo lo Swansea crede nel pari: Renato Sanches manda in porta Narsingh e l'esterno al posto di metterla in mezzo verso Ayew, calcia su Lloris. Federico Fernandez (ex Napoli) strappa la sfera a Kane - subentrato nella ripresa a Llorente - serve Dier, l'esterno lancia in porta André Ayew che li salta tutti, anche Lloris, poi Davies e Wanyama risolvono la situazione prima che riesca a concludere in rete. Da corner, Tim Carroll - altro ex del match - crossa sul primo palo, van der Horne anticipa tutti e, complice la schiena di Vertonghen (T), prende il palo.

Ultimo minuto, Federico Fernandez troppo tenero su Kane che, libero di fare quello che vuole, sceglie il lancio per Alli da posizione defilata: lo stop dell'interno inglese non è dei migliori, poco importa perché Mawson non interviene e Fabianski non esce, Alli calcia su Fabianski e sul rimpallo ribatte in rete. 0-2 e Tottenham che scavalca l'Arsenal al quinto posto. Swansea ancora ultimo a 16 punti: le altre si stanno allontanando.

TOP: Kane, gioca venti minuti e serve l'assist del 2-0 ad Alli, i due dimostrano di saper giocare anche a posizioni invertite. Non un bel segnale per la Juventus che li affronterà in Champions tra un mese. FLOP: Dier. André Ayew lo salta troppo facilmente andando verso l'interno - è destro, per calciare in porta doveva obbligatoriamente accentrarsi, anche perché Lloris copriva il primo palo - e potrebbe cambiare il match segnando l'1-1. Il centrocampista inglese deve riprendersi, appare ancora fuori condizione / con la testa altrove.

Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.