Premier: i Saints fermano i Red Devils a Manchester

Lo United pareggia a reti bianche contro il Southampton. Dopo pochi minuti, Lukaku deve uscire in barella e con l'ossigeno, ma non si temono serie conseguenze.

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Manchester United v Brighton and Hove Al

A Manchester lo United ospita il Southampton. Mourinho schiera un 4-2-3-1 con Mkhitaryan-Lingard-Mata dietro a Lukaku. Speculare il modulo di Pellegrino, che lascia ancora Gabbiadini in panchina e gli preferisce Long con Boufal, Tadic e Ward-Prouse a supporto. Anche Lemina, ex Juventus, finisce fuori dai titolari. La sfida inizia bene per lo United: cross di Mata da destra, Lukaku anticipa tutti e colpisce di testa, alto. I Saints replicano subito: Tadic imbecca Boufal che arriva sul fondo e mette in mezzo, Shaw non intercetta, Ward-Prouse tira e De Gea si supera andando a togliere la sfera dall'angolino.

All'ottavo minuto, su un colpo di testa a centrocampo di Matic, Lukaku anticipa Hoedt di testa e l'ex Lazio colpisce il centravanti belga, che cade a terra e sembra non riuscire più a muoversi. Dopo cinque minuti, Lukaku è portato fuori in barella con l'aiuto dell'ossigeno, ma è cosciente. Al termine della sfida, Mourinho dirà: «visto il modo in cui è caduto credo che sia sicuramente fuori nelle prossime due partite.» Lukaku esce tra gli applausi dei 75.000 presenti all'Old Trafford. Al posto del belga entra Rashford.

Lingard prova più volte a sbloccare il match, e anche gli ospiti si fanno vedere: Tadic per Ward-Prouse, l'interno inglese regala un pallone con i giri contati a Long che anticipa Matic e calcia, De Gea si salva spedendo in angolo con il piede destro. Nel finale, su punizione, Matic in mischia gira in porta e supera McCarthy, il pallone sta entrando in porta, ma Pogba vuole essere sicuro e segna praticamente dalla linea. In fuorigioco. Se l'avesse lasciata, la sfera sarebbe entrata in porta e avrebbe dato i tre punti allo United. L'incontro si chiude sullo 0-0 e con un'altra tegola per Mourinho: Ibrahimovic si è fermato di nuovo, i problemi al suo ginocchio destro non sono risolti, dovrà stare fermo per almeno un mese. TOP: De Gea, tiene ancora in piedi il Manchester United. FLOP: Pogba, è in fuorigioco ancora prima che Young battesse la punizione e dovrebbe esserne consapevole.

Il Manchester United è sorpassato dal Chelsea e chiude l'anno in terza posizione, a -15 dal City. Southampton a +2 dalla zona retrocessione.

Manchester United v RSC Anderlecht - UEF
Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.