Premier, Huddersfield a lezione da Moyes

Il West Ham domina in trasferta e ottiene una vittoria netta contro l'Huddersfield: 4-1, protagonisti Arnautovic e Lanzini

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Manchester United v West Ham United - Pr

Uno spavaldo Huddersfield Town ospita il West Ham di Moyes a caccia di punti salvezza. I padroni di casa entrano in campo con un undici degno della terza divisione scozzese e che non è ancora in zona retrocessione per miracolo. Moyes schiera un 3-5-1-1 con Lanzini alle spalle di Arnautovic, anche oggi «9» designato.

Il gol che apre l'incontro è tanto bello quanto comico: rinvio dal fondo di Lossl, palla a Lolley, il trequartista, pressato da Arnautovic perde la sfera ai danni di Noble, il veterano degli Hammers non è un fulmine ma conquista la sfera e la spedisce alle spalle di Lossl, firmando il suo personale 0-1 intorno al 25'.

I padroni di casa non si scompongono a pochi minuti dall'intervallo trovano il pareggio. Proprio con Lolley. Il trequartista riceve da Mooy sulla destra, si accentra saltando Noble e calciando a girare sul secondo palo. Nella ripresa torna sul terreno di gioco una squadra sola: fischio dell'arbitro, Lanzini per Ogbonna, l'ex Torino e Juventus lancia in avanti, sponda di Kouyaté per Arnautovic, l'austriaco stoppa la sfera e salta Smith col destro andando al tiro col sinistro, bucando Lossl e dimostrando che i paragoni con Ibrahimovic non erano casuali.

Dieci minuti dopo, accademia per il West Ham, Kouyaté, Obiang e Arnautovic si divertono a fare torello, poi l'austriaco si accende, salta Schindler e serve Lanzini, la mezza punta argentina ringrazia e batte Lossl per l'1-3. Dopo l'ora di gioco, il club di Moyes archivia la pratica Huddersfield: Kouyaté riconquista la sfera nella sua area e lancia Arnautovic, la stella dei londinesi beffa Schlinder, arriva in area, salta anche Jorgensen, la sfera finisce a Lanzini che prende la mira e spara sotto la traversa: 1-4. Per Moyes è la vittoria numero 200 nella Premier League. Il West Ham raggiunge quota 25 punti, superando l'Huddersfield (24).

TOP: Arnautovic, in gran spolvero. Meritano una citazione anche Lanzini e Kouyaté, da lui oggi non si passa. FLOP: Schlinder. Non è la prima volta che gioca male né sarà l'ultima, è un giocatore da serie B, lo è sempre stato. Non può reggere il livello della Premier, troppo elevato per lui.

Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.