Portieri eroi per caso del derby di Milano: Alberto Fontana e Antonio Donnarumma

Non dovevano neanche giocare la stracittadina, eppure si sono resi protagonisti con grandi parate

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(71 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Juventus - Serie A

Come abbiamo già visto ieri, il derby di Milano è stato caratterizzato anche da reti realizzate da marcatori improbabili che hanno conquistato, anche se per poco in alcuni casi il loro posto nel cuore dei tifosi, ma oggi vedremo altre due storie, quelle di due portieri che neanche dovevano giocarla questa stracittadina e invece chiamati in causa all'ultimo momento si sono fatti trovare pronti e con le loro grandi parate non hanno per niente sfigurato. Stiamo parlando ovviamente di Alberto Fontana e Antonio Donnarumma, rispettivamente secondo portiere dell'Inter dal 2001 al 2005 e terzo portiere del Milan a partire dalla stagione 2017/18. 

Alberto Fontana, soprannominato Jimmy per via dello stesso cognome del cantante,  in quegli anni trova poco spazio all'Inter a causa dell'ingombrante presenza di un portiere di livello come Francesco Toldo, in 4 stagioni con i colori nerazzurri disputa complessivamente 24 partite e il suo punto più alto lo raggiunge la sera del 24 Ottobre 2004 in occasione del derby d'andata della stagione 2004/05.  Il tecnico Roberto Mancini lo preferisce per scelta tecnica a Francesco Toldo e lui ripaga alla grande e grazie alle sue parate disinnesca molte conclusioni dei giocatori del Milan e inchioda il risultato di quel derby sullo 0-0.  A fine stagione l'Inter vincerà la Coppa Italia che entra nel palmares personale di Fontana che a fine anno viene ceduto al Chievo Verona perché in nerazzurro arriva il portiere del futuro Triplete, cioè Julio Cesar, ma ancora oggi Jimmy ricorda molto volentieri quella serata del derby di Milano. 

Altro protagonista inatteso tra i pali, questa volta in un derby di Coppa Italia è Antonio Donnarumma, il fratello maggiore  del giovane titolare Gianluigi Donnarumma. Pochi mesi prima a causa della diatriba legata al rinnovo del fratello e a causa dell'ingaggio  annuale da un milione di Euro dello stesso Antonio Donnarumma i tifosi del diavolo non dimostravano apprezzamento nei confronti dell'attuale terzo portiere del Milan, lo si vedeva come un raccomandato, insomma preso per favorire il rinnovo di contratto del più talentuoso fratello ad una cifra elevata (ingaggio di 6 milioni di Euro l'anno). Eppure Antonio Donnarumma era cresciuto calcisticamente a livello giovanile nel Milan e aveva conquistato anche una Coppa Italia primavera nella stagione 2009/10. 

Dopo aver girato molte squadre nell'estate 2017 torna al Milan in qualità di terzo portiere dietro il fratello Gigio e dietro Marco Storari. Ma come spesso capita nel calcio arriva il momento in cui bisogna dimostrare qualcosa e l'occasione della rivincita arriva la sera del 27 Dicembre 2017 nei Quarti di Coppa Italia contro l'Inter ed è una storia tutta da raccontare, a causa dell'infortunio del secondo portiere Marco Storari durante il riscaldamento e il concomitante infortunio del fratello Antonio viene catapultato in campo da Gattuso. Durante la partita che si protrae ai supplementari il terzo portiere milanista si rende protagonista di grandi interventi che tengono inviolata la porta del Milan e grazie ad un gol di Cutrone il Milan vince questo derby, dove però è stampato a caratteri cubitali il nome di Antonio Donnarumma. Il derby di Milano è anche questo, capita di essere chiamati in causa anche a calciatori inattesi, sta a loro dimostrare di non aver paura e di avere le spalle larghe nel momento decisivo, Alberto Fontana e Antonio Donnarumma ci sono riusciti benissimo. 

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.