Pioli parla di un bel Milan, Mazzarri invece di “Errore clamoroso”

Una partita che a tempo scaduto era già del Toro, Poi Calhanoglu e Ibrahimovic rovinano la festa al Torino. Ma i ragazzi di Mazzarri sembrano aver dimenticato..

di Antonio Chiera
Antonio Chiera
(104 articoli pubblicati)

Sarà il Milan a sfidare la Juventus in semifinale di Coppa Italia, traguardo raggiunto dopo 120 minuti contro un grandissimo e sfortunato Torino. Nella serata dedicata a Kobe Bryant, leggenda dello sport mondiale tragicamente scomparsa, San Siro omaggia un suo grande tifoso vincendo una sfida avvincente fino all’ultimo. 

Toro battuto 4-2 dopo il 2-2 dei tempi regolamentari, extra-time assicurato da Calhanoglu, suo il pareggio al tempo scaduto 91' e da lui stesso indirizzato con il gol del sorpasso di Ibrahimovic.  Prosegue l’ottimo momento della squadra di Pioli tra campionato e Coppa (5 vittorie di fila), perde nuovamente la squadra di Walter Mazzarri dopo lo 0-7 ad opera dall’ Atalanta di sabato scorso. Tuttavia, il Torino ha voltato pagina sfiorando il colpaccio.

Gazzetta dello Sport: Pioli parla di un bel Milan. Leggi qui

Il rammarico Bremer protagonista a San Siro: "Che peccato, volevamo a tutti i costi passare il turno nonostante sapevamo che sarebbe stata una sfida difficile. Ci siamo andati molto vicini, ma ora dobbiamo andare avanti e pensare al Lecce. Con questa prestazione abbiamo dimostrato che quello con l'Atalanta è stato un incidente, ma ora dobbiamo tornare a vincere".

Mazzarri parla invece di "Errore clamoroso": "Oggi abbiamo ottenuto le risposte che volevamo. Non era facile dopo la batosta che abbiamo preso ritrovare in tre giorni la giusta concentrazione. Abbiamo disputato un grande secondo tempo e abbiamo avuto diverse occasioni per andare sul 3-1, ma siamo stati beffati dal gol nel finale quando ormai la partita stava volgendo al termine. Era una gara da vincere perchè era già vinta. Oggi la partita l'ha sbagliata soprattutto l'arbitro e chi era al VAR. E' stato clamoroso. Assurdo e clamoroso. Se fosse stato espulso Rebic avremmo avuto il vantaggio di giocare la gara con un uomo in più e al 99,9% avremmo anche passato il turno. Ora pensiamo subito alla sfida di domenica: contro il Lecce dovremo giocare come oggi."

Tabellino di MILAN-TORINO 4-2 d.t.s. Reti: pt 12' Bonaventura, pt 34' Bremer, st 26' Bremer, st 46' Calhanoglu, sts 1' Calhanoglu, sts 3' Ibrahimovic

Ammoniti: pt 22' Rincon, pt 30' Hernandez, pt 37' Rebic, pt 37' Izzo, st 8' Kjaer, st 29' Krunic, pts 3' Conti, sts 6' Ibrahimovic

 LE FORMAZIONI: 
Milan (4-4-2): Donnarumma G., Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez, Castillejo, Krunic (st 37' Calhanoglu), Bennacer, Bonaventura (st 31' Leao), Rebic (sts 1' Kessie), Piatek (st 20' Ibrahimovic). A disposizione: Begovic, Donnarumma A., Musacchio, Gabbia, Paquetà, Suso. Allenatore: Stefano Pioli.

Torino (3-4-2-1): Sirigu, Izzo, Nkoulou, Bremer (st 37' Djidji), De Silvestri (sts 6' Laxalt), Rincon (sts 6' Lyanco), Lukic, Aina, Berenguer (st 45' Millico), Verdi; Belotti. A disposizione. Ujkani, Rosati, Singo, Adopo. Allenatore Walter Mazzarri. 

Gazzetta dello Sport: Le pagelle di Milan Torino. leggi qui

AC Milan v Torino - Coppa Italia Quarter
Fonte: l'autore Antonio Chiera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.