Piccolo manuale di sopravvivenza, aspettando l’inizio della serie A

Il praticissimo pro-memoria del calciofilo rimasto orfano del Mondiale di calcio

di Francesco Guglielmini
Francesco Guglielmini
(6 articoli pubblicati)
pallone

Mentre si sono appena spente le luci del Mondiale russo, a beneficio di tutti gli appassionati di calcio ormai orfani di un pallone rotolante mi sembra utile predisporre il seguente, praticissimo. Piccolo manuale di sopravvivenza:

1) Contare i giorni che ci separano dal 19 agosto, inizio del campionato.

2) Decidere che è il momento di dare uno sguardo alle ultimissime notizie di calciomercato, e scoprire che, rispetto all’ultimo accurato controllo di ben 12 minuti prima, non ci sono aggiornamenti significativi.

3) Chiedersi tuttavia chi sia il giovane, giovanissimo attaccante di cui si parla come l’ultima scoperta dei talent-scout interisti.

4) Notare che la sua unica foto disponibile è di un mese fa e si trova sul profilo Facebook della sua mamma, foto che inquadra il papabile neo-acquisto che, munito di ciuccio, prova -senza esito- a spegnere due candeline. 

5) Buttare un occhio sulle ultime, fondamentali notizie riguardanti CR7 (playlist dei brani ascoltati nelle cuffiette, e grado di cottura del petto di pollo mangiato a pranzo). 

6) Buttare l’altro occhio sulle foto in costume della moglie di un calciatore scelto a caso, appena rientrato da una vacanza alle Maldive con la seminuda consorte.

7) Considerare immorale che, d’estate, ogni sito internet sportivo contenga più immagini di mogli/fidanzate/compagne dei calciatori che foto dei calciatori stessi. 

8) Prendere il primo occhio, allinearlo al secondo, e puntarli entrambi sull’ultima, clamorosa galleria fotografica della fidanzata (in micro-bikini regolamentare) di un fortunato terzino della Cremonese.

9) Contare i giorni che ci separano dal 19 agosto (è passata infatti mezz’ora dal punto n.1, ma chissà che i giorni nel frattempo non siano miracolosamente diminuiti o il conteggio di prima fosse sbagliato), e singhiozzare disperatamente alla scoperta che l’inizio della serie A è effettivamente lontano ancora un mese abbondante.
10) Cercare compulsivamente un canale tv che trasmetta in diretta l’odierna, importantissima amichevole della Sampdoria contro una selezione di boscaioli genovesi.

11) Scoprire con raccapriccio che l’amichevole è stata annullata perché a Genova i boscaioli sono davvero pochini e non sono riusciti a comporre una squadra da 11.

12) Urlare contro il cielo (con parole lievemente diverse da quelle della famosa canzone di Ligabue).

13) Andare su Internet e guardare i video delle precedenti edizioni dei campionati di serie A. Tutte le edizioni. Tutte le partite (anche Foggia - Lanerossi Vicenza del 1978. Anche le partite sospese per nebbia). E lentamente riprendere colore, speranza e ottimismo.

Fonte: l'autore Francesco Guglielmini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.