Non c’è due senza tre: l’Olbia cade col Renate, mostrando il bel gioco

la squadra sarda perde la terza partita consecutiva. Contro il Renate si rivede però il buon gioco.

di Maurizio Satta
Maurizio Satta
(17 articoli pubblicati)
Il Renate vince contro lOlbia

Dopo le sconfitte con Pontedera e Alessandria delle precedenti giornate, l’Olbia questo pomeriggio contro il Renate era chiamata al riscatto. Mossa del riscatto che purtroppo per i bianchi non è arrivata, infatti, la squadra brianzola si è imposta per due reti a zero. Allo stadio “Città di Meda “, è stata una partita parecchio equilibrata e combattuta, ma a portare a casa i tre punti, alla fine di 95’ di puro agonismo, è stata la squadra allenata da Aimo Diana. Il Renate a tratti è stato più cinico e più concreto sotto porta, rispetto alla formazione guidata da mister Michele Filippi. L’Olbia dal canto suo ha dimostrato coraggio e non ha sfigurato a livello di prestazione, la formazione bianca paga la superficialità in zona goal. 

Nel corso di questa partita ha avuto diverse occasioni, una di queste è capitata al 5’ sulla testa di Ogunseye, l’altra grande occasione per i bianchi arriva al 29’ dove Parigi incorna un calcio d’angolo di Pitzalis, l’intervento di un difensore della formazione nerazzurra nega il goal ai sardi. Di contro, il Renate, che nel primo tempo subisce gli attacchi della squadra gallurese, rinasce nel secondo parziale di gara con diverse occasioni: al 55’ Galuppini vede negarsi dal portiere olandese dell’Olbia la gioia del goal. Al 62’ arriva il vantaggio della squadra lombarda con Guglielmotti che supera le resistenze difensive con una conclusione acrobatica. A chiudere i conti al 85’ ci pensa la sassata mancina defilata di Kabashi, che fulmina Van Der Want, fissando il risultato sul 2-0. Giovedì sfida difficile a Carrara contro Carrarese.  

Fonte: l'autore Maurizio Satta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.