Nel gironi più a sud della Serie D volano Bari e Taranto

L'Avellino vince soffrendo, mentre il Picerno resiste in vetta nel Girone H dove gli jonici adesso volano mentre i galletti ormai sono inarrestabili

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(398 articoli pubblicati)
Bari fans

Continua la battaglia per la promozione e per evitare la retrocessione nei gironi più a sud della Serie D, tornei sempre molto incerti e combattuti!

Nel Girone G, il Trastevere fa il colpo a Ladispoli e rimane in testa, tallonato a due lunghezze dal Monterosi, vincitore sul campo dell'Atletico per 2-0 e supera in classifica il Lanusei che ha pareggiato in casa contro il Latte Dolce Sassari per 0-0. In risalita l'Avellino, vincitore sul Castiadas per 1-0. Ha deciso De Vena al 60', bravo a distruggere il muro difensivo dei sardi. Nel finale l'esperto Ciotola ha anche fallito il rigore del raddoppio.

Il Girone H è un gruppo che ancora deve definire il vero leader e dove la capolista Picerno fatica a tenere a bada le inseguitrici Taranto in testa. 

Sciorinando una delle migliori prestazioni stagionali,la squadra rossoblu liquida allo ‘Iacovone’ il Gravina battendolo tre a zero (reti al 16’ del primo tempo di Favetta e nel secondo tempo al 3’ di Oggiano ed al 40’ di D’Agostino) piazzandosi stabilmente al terzo posto in classifica con quattro lunghezze di ritardo dal capolista Picerno, che ha vinto ancora, ma con una gara da recuperare. Cade in casa il Pomigliano che sprofonda nei bassifondi a tenere compagnia all'Ercolanese battuta proprio dalla capolista, e al Nola uscito sconfitto nel derby con il Savoia. Gli oplontini riprendono così la marcia come me il Sorrento che fa suo dopo un'emozionante gara il derby con il Gelbison. Vince finalmente in casa al San Michele il Gragnano mentre la Sarnese torna con 1 punto prezioso dalla trasferta di Francavilla.

Nel Girone I, quello più a sud, al Bari basta un gol di Floriano al 32′ del primo tempo per piegare il Città di Messina e continuare la sua marcia solitaria da dominatrice del Girone I. Sono 23 i punti conquistati dalla capolista in nove giornate di campionato. Simonetti e Ruggiero consentono alla Nocerina (a -5 dalla vetta) di passare per 2-1 sul campo del Roccella. Inutile la rete di Santoro allo scadere. La Turris si sbarazza per 3-1 dell’Acireale al “Liguori”. Al 25′ sblocca Longo, poi raddoppia Vacca al 34′. La riapre Leotta al 51′, ma ancora Longo chiude i conti al 75′. Al terzo posto, appaiata ai corallini, c’è la Palmese che non finisce più di stupire e si impone in casa della Sancaltadese grazie al centro di Ouattara al 70'.

Di Lo Nigro il gol partita per il Marsala ai danni del Locri. Il Gela (che fallisce un rigore con Ragosta) crolla 3-0 a Messina contro l’ACR, al primo successo della gestione Biagioni, per i due rigori trasformati da Genevier ed il tris di Cocimano. L’Igea Virtus va in vantaggio con Velardi a Troina ma viene poi raggiunta sull’1-1 dai padroni di casa che finiscono in 9 per le espulsioni comminate a Lo Cascio e Ruano. Pari (1-1) anche tra Rotonda e Portici: a segno Flores e Sall. Corsaro il Castrovillari che supera 3-1 la Cittanovese: Puntoriere, Forgione, Alfano e Ielo i marcatori.

Taranto fans
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.