Napoli e il tanto amato scudetto: ora solo un sogno?

Napoli che si trova costretto a inseguire. Solo un punto lo separa dalla Juventus. Ma cosa è successo alla squadra di Sarri?

di Elena Maida
Elena Maida
(68 articoli pubblicati)
Benevento Calcio v SSC Napoli - Serie A

Napoli e lo scudetto sono una storia d'amore che negli ultimi anni non è riuscita a realizzarsi. Eppure la rosa del Napoli c'è, si fa vedere e il gioco di Sarri è il migliore d'Europa. Tutto perfetto, o quasi. 

Il Napoli in queste due settimane non è riuscito ad esprimere il meglio di sé. Si comincia con la pesante sconfitta in casa contro la Roma, arrivata con qualche sorpresa. Napoli che non è riuscito a segnare, nonostante i numerosi tentativi, quasi come se fosse caduta sotto una maledizione. Discorso analogo contro l'Inter: Napoli costruisce e non trova il gol. Il risultato è uno 0-0 che non accontenta nessuno. 

Ma cosa è successo al Napoli? Perché queste difficoltà? 

Una prima ipotesi potrebbe essere la rosa troppo corta. Sappiamo benissimo che il Napoli non ha rosa ampia, di conseguenza i pochi ricambi si fanno sentire sulle gambe di chi gioca sempre

Una seconda ipotesi, più polemica, sembrerebbe la poca fiducia che Sarri da ad alcuni giocatori. Si sa. Tutti gli allenatori hanno i loro pupilli, ma in un modo o nell'altro tutti trovano il loro spazio. Con Sarri sembra non succedere così. E forse un esempio pratico si può fare. Vi ricordate Maksimovic? Quello acquistato dal Napoli dal Torino? Ecco, proprio lui. Ora, se dovessi pensare a tutte le volte che ha giocato, molto probabilmente non me ne verrebbe in mente una, o forse qualche sprazzo di partita di ben poca rilevanza. Per cui mi chiedo: perché farlo giocare così poco? Avrebbe potuto far rifiatare Koulibaly, completamente inamovibile, e invece no. Il risultato? Maksimovic ha lasciato Napoli.

Terza ipotesi, più proveniente dalla bocca di Sarri che dalla mia, è il fatto che il Napoli abbia quasi sempre giocato dopo la Juve, trovandosi costretta ad inseguire i bianconeri e mai allungarsi veramente senza preoccupazioni. Il Napoli non avrà un finale di stagione semplice. È tutto nelle loro mani il possibile scudetto di fine anno. E per arrivarci devono ancora affrontare gare difficili ed estenuanti. È il momento di premere l'acceleratore e partire.

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.