Nainggolan deludente, i tifosi: “Ma non potevamo tenerci Zaniolo?”

Radja ha giocato una gran partita al Tardini di Parma, ma dopo mesi di deludenti prestazioni, molti nutrono dubbi sul valore del suo arrivo a Milano

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(296 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Tottenham Hotspur -

I maligni dicono, da mesi, che Nainggolan sia stato attratto più dalla vita notturna di Corso Como che da un serio e reale progetto Inter. Il 30enne belga, che negli anni precedenti in più di una occasione aveva azzannato, facendole molto male, la squadra nerazzurra è stato la principale delusione del progetto Suning, l'uomo simbolo di una riscossa che non c'è stata. I tempi dei pomeriggi scioperati di fronte al  "Curvone" di Ostia, dove il centrocampista si vedeva ogni pomeriggio prima di andare a scatenarsi da qualche altra parte, fumando una sigaretta dopo l'altra e bevendo alcool come se non ci fosse un domani, si sono poi rivisti in giro per Milano e poi a San Siro.

La voglia di allenarsi è stata sempre meno,  i fischi sempre di più, i fastidi nello spogliatoio immensi.  Perchè il Ninja non è mai stato un atleta modello, lo sappiamo, solo che prima sopperiva con la gioventù e doti fisiche debordanti alla mancanza di serietà fuori dal campo.  Non si spiegherebbero altresì le esclusioni dalla nazionale belga che di uno come Radja avrebbe avuto assolutamente bisogno per spiccare il definitivo salto di qualità verso l'olimpo del calcio mondiale.

Il popolo di San  Siro, sempre e  giustamente molto esigente, non ha perdonato le indolenze e la mancanza di impegno del giocatore che sono state ampliate  dall'esplosione di un giocatore che sarebbe stato a costo zero:   Niccolò Zaniolo, che alla Roma sta mostrando il suo enorme talento come si è visto ieri anche in  Champions League dove non è da tutti realizzare una doppietta in un ottavo di finale. Prestazioni, quelle del giovane trequartista, che hanno fatto da contraltare alle aspettative non rispettate da Nainggolan, acuendo il malessere dei tifosi che, ad un certo punto,  si son chiesti: “Ma non potevamo tenerci Zaniolo?

Anche il suo mentore, Luciano Spalletti, si è lamentato. Contro il Parma, però, Nainggolan ha “rialzato la cresta”: finalmente una partita all'altezza della sua fama. Intensa, di sostanza, decisiva. Il belga ha dichiarato: “Non sono mai stato al 100% anche per problematiche non calcistiche. Adesso ho fatto un patto con la società e sto cercando di ripagarli. So di aver sbagliato qualcosa, a 30 anni dovevo cambiare qualcosa dal punto di vista degli atteggiamenti e adesso mi sento molto meglio”. Parma come spartiacque, quantomeno se lo augurano i tifosi dell’Inter.

Ma sarà vera gloria?   Siamo sicuri che sia l'inizio di una nuova alba? Il pensiero non solo di chi vi scrive, ma di molti tifosi nerazzurri è che  sia stato acquistato un giocatore che è sulla via del tramonto sportivo,  che sta pagando gli eccessi di vita di un ragazzo non  proprio amante del proprio corpo e della cura (se non nei tatuaggi...) del proprio aspetto fisico. Un giocatore che , come molti che lo hanno preceduto, se perderà come spesso capita a molti, la forza fisica che lo ha caratterizzato, rischia di diventare un mediocre elemento che nulla potrà dare alla causa nerazzurra.

Insomma di Zanetti ce ne sono pochi: i campioni hanno una curva che cresce e che decresce, e questa seconda fase della carriera può essere repentina o più lenta se negli anni ci si è comportati in modo adeguato facendo quella che una volta si chiamava "vita da atleta". Non basterà una prestazione al Tardini perchè tra Nainggolan e i tifosi nerazzurri  sia arrivi a una pace duratura. Ci vogliono una serie di grandi match che suonerebbero come una beffa ora che quasi tutto è sfumato. Ma questa sarà una nuova appassionante storia che vi racconteremo! 

AS Roma v US Sassuolo - Serie A
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.